FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3968777
Home » Scuola » Precari » Concorso educazione motoria alla primaria: indicazioni operative per i candidati che affronteranno la prova scritta il 15 dicembre

Concorso educazione motoria alla primaria: indicazioni operative per i candidati che affronteranno la prova scritta il 15 dicembre

Il Ministero pubblica un documento con le istruzioni per la gestione della prova scritta.

29/11/2023
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il Ministero dell’istruzione ha pubblicato una nota operativa che contiene le istruzioni per l’espletamento della prova scritta del concorso di educazione motoria alla primaria che si svolgerà il 15 dicembre 2023.

La prova scritta si svolgerà con sistema informatizzato, quindi direttamente sul computer.

L’orario della prova è dalle ore 9:00 alle 10:40 su tutto il territorio nazionale, le operazioni di identificazione partiranno alle ore 8:00.

I candidati svolgeranno la prova nella regione richiesta quale regione di destinazione al momento della presentazione dellistanza di partecipazione.

L'elenco delle sedi d'esame sarà reso noto dagli Uffici scolastici regionali presso i quali si svolge la prova, almeno 15 giorni prima della data di svolgimento della prova stessa, tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet.

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale, da esibire al momento delle operazioni di identificazione.

Ricordiamo che costituisce motivo di esclusione dalla procedura la mancata attestazione dellavvenuto pagamento del contributo di segreteria di cui al comma 4 del medesimo articolo, effettuata allegando la ricevuta del medesimo allistanza di partecipazione.

Ai candidati con disabilità certificata vengono assicurati gli ausili autorizzati dalla commissione e previamente concordati con gli interessati.

Per i candidati con disturbi specifici di apprendimento (DSA) è prevista la possibilità di sostituire la prova scritta con un colloquio orale o di utilizzare strumenti compensativi.

Per le candidate che ne manifestino lesigenza sono predisposti appositi spazi per consentire lallattamento.

Potranno essere ammessi a sostenere la prova – se non presenti negli elenchi resi disponibili il giorno della prova scritta ove risultano iscritti gli aspiranti che hanno inoltrato regolare domanda di partecipazione al concorso – esclusivamente i candidati eventualmente muniti di ordinanze o di decreti cautelari dei giudici amministrativi loro favorevoli.

I candidati dovranno consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, ogni tipo di telefono cellulare, smartphone, tablet, notebook, anche se disattivati, e qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati.

Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati.

Guide e servizi
TFA sostegno docenti
24 CFU docenti
Applicazione FLC CGIL classi di concorso
Iscriviti alla newsletter della FLC CGIL
Graduatorie personale ATA
Graduatorie 24 mesi personale ATA
Graduatorie di istituto personale ATA
Graduatorie docenti
Graduatorie ad esaurimento docenti
Graduatorie di istituto docenti
Lavorare nella conoscenza
Come si diventa insegnante
Come si diventa ausiliari, tecnici e amministrativi
Seguici su facebook

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI