FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3965969
Home » Attualità » Piano nazionale di ripresa e resilienza » PNRR: pubblicati una raffica di decreti del Ministro dell’istruzione

PNRR: pubblicati una raffica di decreti del Ministro dell’istruzione

Riguardano Piano Scuola 4.0, interventi antidispersione, infrastrutture scolastiche e tempo pieno.

15/09/2022
Decrease text size Increase  text size

Si avvicinano le elezioni e il Ministero dell’Istruzione pubblica una serie di decreti ministeriali concernenti l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Pagina dedicata al PNRR

Canale dedicato al PNRR

Con il Decreto Ministeriale 218 dell’8 agosto 2022, registrato alla Corte dei conti il 2 settembre 2022, viene formalmente adottato il riparto delle risorse fra le istituzioni scolastiche per l'attuazione del Piano Scuola 4.0 nell'ambito dell'Investimento 3.2 del PNRR: scuole innovative, cablaggio, nuovi ambienti di apprendimento e laboratori. A questo link la sintesi di tale riparto. Qui i nostri approfondimenti del Piano Scuola 4.0.

Viene data notizia della registrazione da parte della Corte dei Conti del Decreto Ministeriale 170 del 24 giugno 2022 relativo al riparto delle risorse fra le istituzioni scolastiche per il contrasto alla dispersione nell'ambito dell'Investimento 1.4 del PNRR per la riduzione dei divari territoriali. Allegate al Decreto vi sono anche le assegnazioni delle risorse alle singole scuole già rese note a fine giugno. Qui i nostri approfondimenti dell’intervento.

Con Decreto Ministeriale 203 del 2 agosto 2022, registrato alla Corte dei conti il 2 settembre 2022, sono destinate ulteriori risorse finanziarie per l'attuazione dell'investimento 1.3 del PNRR: Piano per le infrastrutture per lo sport nelle scuole alfine di finanziare tutti i 444 interventi approvati per un importo pari € 331.780.036,90. Poiché il PNRR stanzia 300 milioni, con questo decreto vengono reperiti € 31.780.036,90 di cui € 2.015.774,15 dal Fondo opere – Finanziamento per l’adeguamento strutture per rischio sismico e messa in sicurezza delle scuole (art. 1 comma 95 delle Legge 145/18) ed € 29.764.262,75 dal Fondo per interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico delle scuole di province e città metropolitane (art. 1 comma 63 della Legge 160/19). Il decreto definisce altresì i criteri di riparto delle nuove risorse. A questo link l’approfondimento

Con il Decreto Ministeriale 158 del 7 giugno 2022 sono destinati ulteriori 200 milioni di euro per ulteriori risorse nell'ambito dell'Investimento 1.2 del PNRR per il Piano di estensione del tempo pieno e mense (Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta  dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università – Investimento 1.2 “Piano di estensione  del tempo pieno e mense”).  L’investimento previsto dal PNRR è pari a 960 milioni di euro ma erano stati destinati all’avviso pubblico 48038 del 2 dicembre 2021 solo euro 400.000.000,00. L’ulteriore somma di € 200.000.000,00 viene ripartita, su base regionale, nel pieno rispetto dei criteri definiti con il decreto del Ministro dell’istruzione, di concerto con il Ministro per il sud e la coesione territoriale, con il Ministro per la famiglia e le pari opportunità e con il Ministro per gli affari regionali e le autonomie, 2 dicembre 2021, n. 343. A questo link l’approfondimento

Con Decreto ministeriale 111 del 5 maggio 2022 relativo alla destinazione di ulteriori risorse nell'ambito dell'Investimento 1.1 del PNRR per la “Costruzione di nuove  scuole mediante sostituzione di edifici”. Agli 800 milioni di euro a valere sulle risorse comunitarie del PNRR si aggiungono € 389.326.904,94 da reperire nell’ambito delle risorse già disponibili a legislazione vigente nel bilancio del Ministero dell’istruzione. In particolare € 273.028.563,50 sono prelevate dal Fondo opere – Finanziamento per l’adeguamento strutture per rischio sismico e messa in sicurezza delle scuole (art. 1 comma 95 delle Legge 145/18) ed € 116.298.341,14 dal Fondo per interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico delle scuole di province e città metropolitane (art. 1 comma 63 della Legge 160/19). A questo link l’approfondimento.

Con Decreto Ministeriale 117 del 18 maggio 2022 sono rimodulati i piani degli interventi per la manutenzione straordinaria e l'efficientamento energetico degli edifici scolastici di competenza di province, città metropolitane ed enti di decentramento regionale, ai sensi dell'art. 1, commi 63 e 64, della Legge 27 dicembre 2019, n.160 (decreto del Ministro dell'Istruzione 15 luglio 2021, n.217). In questo caso le risorse dal PNRR pari ad € 1,125 miliardi di euro (di cui € 1.119.957.428,12 già impegnate su progetti) vanno a sostituire interventi già in essere, liberando altrettante risorse nazionali. A questo link l’approfondimento.

Analogamente, con Decreto Ministeriale 116 del 18 maggio 2022 sono rimodulati i piani degli interventi per la manutenzione straordinaria e l'efficientamento energetico degli edifici scolastici di competenza di province, città metropolitane ed enti di decentramento regionale, ai sensi dell'art. 1, commi 63 e 64, della Legge 27 dicembre 2019, n.160 (in questo caso il riferimento è al decreto del Ministro dell'Istruzione 8 gennaio 2021, n.13). Le risorse dal PNRR, pari ad 855 milioni di euro (di cui € 845.353.104,38 già impegnate su progetti) vanno a sostituire interventi già in essere, liberando altrettante risorse nazionali. A questo link l’approfondimento.