FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3968131
Home » Attualità » Il Ministero dell’Istruzione e il MUR dovranno risparmiare 82,8 milioni di euro per il triennio 2024-2026

Il Ministero dell’Istruzione e il MUR dovranno risparmiare 82,8 milioni di euro per il triennio 2024-2026

Lo prevede il Dpcm che definisce gli obiettivi di spesa 2024-2026 per ciascun ministero.

28/08/2023
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 agosto 2023.

Il Dpcm, ai fini della definizione della manovra di finanza pubblica per gli anni 2024-2026 e in coerenza con gli obiettivi programmatici indicati nel documento di economia e finanza 2023, prevede che i Ministeri realizzino risparmi di spesa, in termini di indebitamento netto, pari a 300 milioni di euro per l'anno 2024, 500 milioni di euro per l'anno 2025 e 700 milioni di euro a decorrere dall'anno 2026.

Per il Ministero dell’Istruzione e per il Ministero dell’Università e della Ricerca sono previsti i seguenti obiettivi di risparmio

Descrizione Amministrazione Centrale

2024

2025

2026

Totale

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE E DEL MERITO

4,9

8,5

11,9

25,3

MINISTERO DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

10,7

19,5

27,3

57,5

Totale complessivo

15,6

28,0

39,2

82,8

Questi tagli si sommano a quelli già previsti per il 2023-2025 (Dpcm 4 novembre 2022)

Descrizione Amministrazione Centrale

2023

2024

2025

Totale

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE E DEL MERITO

28,3

39,4

49,2

116,9

MINISTERO DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

7,2

10,8

13,5

31,5

Totale complessivo

35,5

50,2

62,7

148,4