FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3963935
Home » Scuola » Precari » Concorso straordinario 2020: nomina dei docenti vittime di pubblicazioni tardive delle graduatorie

Concorso straordinario 2020: nomina dei docenti vittime di pubblicazioni tardive delle graduatorie

La Legge di bilancio prevede che si svolgano fino al 15 febbraio nomine con decorrenza 1° settembre 2022.

10/01/2022
Decrease text size Increase  text size

La Legge di Bilancio 2022 contiene all’art. 1 comma 958 un intervento per i docenti penalizzati dalla pubblicazione tardiva delle graduatorie del concorso straordinario 2020.

Ricordiamo che le prove scritte del concorso straordinario sono state avviate in piena pandemia nell’a.s. 2020/21, purtroppo però diverse graduatorie non sono state pubblicate in tempo utile per effettuare le assunzioni dell’a.s. 2021/22. Tra le graduatorie pubblicate tardivamente molte sono state gestite dall’USR Lazio, tra di esse le classi di concorso AB25, A018, A049, ADSS, B020, A040, A031, B003, Aj56, A057, AC56, A059, etc.

Ora la norma prova a sanare questa ingiustizia, in particolare a preservare i posti destinati al concorso straordinario, per i quali non era previsto un accantonamento (a differenza di quanto invece previsto per il concordo ordinario).

Cosa prevede in dettaglio la Legge di Bilancio

I posti comuni e di sostegno residuati dopo la fase straordinaria di assunzioni da I fascia GPS saranno destinati sino al 15 febbraio 2022 alle immissioni in ruolo con decorrenza giuridica ed economica 1° settembre 2022 dei docenti presenti nelle graduatorie del concorso straordinario 2020 della secondaria, per i quali la pubblicazione della graduatoria sia avvenuta dopo il 31 agosto 2021 ed entro il 30 novembre 2021.

Cosa comporta per i lavoratori

La misura è tesa a tutelare i posti destinati ai docenti del concorso straordinario le cui graduatorie sono state pubblicate tardivamente, ovvero dopo il 31 agosto 2021, motivo per cui le graduatorie non sono state utilizzate per le immissioni in ruolo dell’a.s. 2021/2022. La tutela è estesa solo a coloro la cui graduatoria è pubblicata entro il 30 novembre 2021.

Le assunzioni dovranno essere effettuate entro il 15 febbraio 2022, con decorrenza giuridica ed economica dei contratti dal 1° settembre 2022.

Quali posti saranno destinati a questi docenti:

la legge parla dei posti comuni e di sostegno rimasti vacanti dopo le operazioni nomina della fase straordinaria di assunzioni da GPS (art. 59 c. 4, DL 73/2021).

La nostra valutazione

Su questo tema la proposta della FLC CGIL, presentata sotto forma di emendamento alla Legge di Bilancio, prevedeva una maggiore tutela per i docenti coinvolti nella pubblicazione tardiva delle graduatorie, con il riconoscimento della retrodatazione giuridica dei contratti al 1° settembre 2021.

Inoltre in diversi territori, attraverso le nostre sedi, è stata avviata che una vertenza a tutela del personale coinvolto.

Rimane il fatto che la nostra azione di pressing sulla politica e di tutela legale è stata uno stimolo decisivo per dare una risposta, seppur parziale, a questi lavoratori.