FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3819353
Home » Attualità » Politica e società » I Sindacati da Berlusconi per le risorse dei contratti biennio economico 2004-2005

I Sindacati da Berlusconi per le risorse dei contratti biennio economico 2004-2005

Pubblichiamo la lettera unitaria di Cgil - Cisl - Uil Confederali, inviata il 4 febbraio 2004, al Presidente del Consiglio dei Ministri On. Silvio Berlusconi, riguardante la richiesta di convocazione sulle risorse finanziarie per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego, biennio economico 2004-05

11/02/2004
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo la lettera unitaria di Cgil - Cisl - Uil Confederali, inviata il 4 febbraio 2004, al Presidente del Consiglio dei Ministri On. Silvio Berlusconi, riguardante la richiesta di convocazione sulle risorse finanziarie per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego, biennio economico 2004-05.

Roma, 11 febbraio 2004

Testo lettera

Oggetto: risorse finanziarie per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego, biennio economico 2004-05. Richiesta incontro

Onorevole Presidente,

le scriventi OO.SS., richiedono, con urgenza, una convocazione per discutere dell'insufficienza delle risorse stanziate nella Finanziaria 2004 per i rinnovi contrattuali del pubblico impiego.

Cgil, Cisl e Uil hanno già avuto incontri informali con il Ministro per la funzione pubblica, avv. Luigi Mazzella, nel corso dei quali hanno esposto le ragioni per le quali è stato proclamato lo stato di mobilitazione di tutti i lavoratori pubblici.

Anche per il 2004 le risorse economiche stanziate non permettono di poter avviare e concludere positivamente la stagione contrattuale 2004/2005 con la piena garanzia della difesa del potere di acquisto delle retribuzioni gravemente falcidiato dall'aumento dell'inflazione, da quello dei prezzi al consumo e dall'incremento delle tariffe.

E' necessario un più approfondito confronto, al fine di definire ulteriori stanziamenti che consentano l'avvio della tornata contrattuale evitando altresì l'inasprimento della vertenza ed il proseguimento della mobilitazione e della lotta dei lavoratori del pubblico impiego.

In attesa di riscontro porgiamo distinti saluti.

CGIL
Guglielmo Epifani

CISL

Savino Pezzotta

UIL

Luigi Angeletti

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI