FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3830639
Home » Attualità » Formazione lavoro » Formazione continua » Nuovo programma europeo per l’apprendimento permanente 2007-2013

Nuovo programma europeo per l’apprendimento permanente 2007-2013

Parte il Lifelong Learning Programme (L.L.P.) che sostituisce e unifica “Socrates” e “Leonardo da Vinci”

06/02/2007
Decrease text size Increase  text size

L’iter per l’entrata in vigore, avviato due anni fa con la proposta della Commissione e proseguito con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea della posizione comune adottata dal Parlamento e dal Consiglio il 24 luglio 2006, è giunto alla fase finale.

La decisione sancisce l’avvio operativo del programma e, sulla base di essa, nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea è stato emanato l’invito a presentare proposte nel 2007.

La scadenza della presentazione delle domande per i programmi Comenius (istruzione scolastica), Erasmus (istruzione superiore e universitaria), Leonardo (formazione professionale) e Grundtvig (educazione degli adulti), è fissata per il 30 marzo 2007.

Il L.L.P. comprende anche un pacchetto di azioni trasversali finalizzate all’apprendimento delle lingue, alla diffusione delle tecnologie e delle “buone pratiche”. Tali azioni prevedono l’accesso agli alunni disabili mediante ulteriori sovvenzioni.

Scarica la nota di orientamento per le relazioni nazionali 2007 utile per la preparazione della relazione intermedia congiunta 2008 sulla realizzazione del programma di lavoro “Istruzione e formazione 2010” .

Il CSEE/ETUCE ritiene fondamentale che i sindacati che fanno parte del Comitato Sindacale Europeo dell'Educazione tentino di esercitare la propria influenza sulla elaborazione dei rapporti nazionali biennali 2007 nell'ambito del programma Istruzione e Formazione 2010.

Roma, 6 febbraio 2007