FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3909599
Home » Scuola » Precari » PAS: il Ministero dice no ai rinvii discrezionali e immotivati

PAS: il Ministero dice no ai rinvii discrezionali e immotivati

La ripartizione dei candidati su più anni può avvenire solo in caso di elevato numero di aspiranti.

17/02/2014
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il Miur, con la nota 475 del 14 febbraio 2014 ha chiarito che l’eventuale ripartizione dei candidati su più anni è possibile solo in presenza di un elevato numero di candidati.

Con questa nota si formalizza quanto già dichiarato in occasione del sit-in del 13 febbraio: non è possibile rinviare l’avvio dei corsi al prossimo anno accademico in maniera discrezionale.

Questo chiarimento, da noi fortemente richiesto, elimina qualsiasi dubbio sull'obbligo di attivazione dei corsi già da questo anno accademico. Ora è necessario che gli Uffici scolastici regionali e gli uffici centrali svolgano in pieno la propria funzione di "regia" e garantiscano risposte rigorose e chiare a tutti gli aspiranti.