FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3892152
Home » Attualità » Sindacato » Bomba a Brindisi: cordoglio e condanna della CGIL, impegno contro ogni violenza

Bomba a Brindisi: cordoglio e condanna della CGIL, impegno contro ogni violenza

La CGIL promuoverà nelle prossime ore, insieme a tutte le forze democratiche e della società civile, diverse iniziative in Puglia e in tutta Italia per dire ancora una volta no a chi vuole diffondere terrore e violenza. "Il primo pensiero va alle vittime di questa insensata e brutale violenza, agli studenti e alle studentesse, ai docenti e al personale dell'Istituto Falcone e Morvillo, a tutta la comunità cittadina di Brindisi e alle Istituzione che la rappresentano”.

19/05/2012
Decrease text size Increase  text size

Da www.cgil.it

“Il primo pensiero va alle vittime di questa insensata e brutale violenza, agli studenti e alle studentesse, ai docenti e al personale dell'Istituto Falcone e Morvillo, a tutta la comunità cittadina di Brindisi e alle Istituzione che la rappresentano”. E' quanto si legge in una nota della CGIL Nazionale.

“Il fatto che oggetto dell'attentato siano stati dei giovani - prosegue la CGIL - esaspera il nostro dolore, dando ulteriore dimostrazione di disumanità di chi ha voluto macchiare col sangue una giornata che per Brindisi sarebbe stata di impegno sociale e civile; sarebbe infatti passata la 'Carovana Antimafia', promossa tra gli altri anche dalla CGIL
Il fatto che l'attentato si sia materializzato a pochi passi dalla nostra sede provinciale rappresenta per noi un ulteriore motivo di rabbia. Confermiamo dunque con forza il nostro impegno senza sosta contro ogni forma di violenza e di terrorismo di qualsiasi matrice, nella speranza che prima o poi i responsabili di questo attentato siano presto individuati”.

La CGIL promuoverà nelle prossime ore, insieme a tutte le forze democratiche e della società civile, diverse iniziative in Puglia e in tutta Italia per dire ancora una volta no a chi vuole diffondere terrore e violenza. Confermiamo, inoltre, che stamattina la CGIL conferma la propria presenza alla conferenza stampa già prevista per la carovana antimafia.