FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

https://www.flcgil.it/@3761075
Home » Attualità » Europa e Mondo » Francia: nuova presidenza all’UNEF

Francia: nuova presidenza all’UNEF

Francia Luglio 2005

10/07/2005
Decrease text size Increase  text size

Bruno Julliard, studente in un master di ricerca all’università di Lione-II, ha sostituito Yassir Fichtali alla presidenza dell’UNEF, il forte sindacato degli studenti universitari francesi, cresciuto nelle storiche battaglie contro la guerra d’Algeria e nel maggio del 1968. Dopo la riunificazione dei due tronconi in cui si era scisso negli anni settanta ,UNEF-ID (vicino alla sinistra socialista) e UNEF-SE (vicino ai comunisti), l’organizzazione francese, che stando alle dichiarazioni intende procedere in piena autonomia dai partiti ( ma molti membri della direzione sono vicini alla corrente socialista di Emanuelli e Melenchon), si è caratterizzata in questi anni per la battaglia contro la trasformazione dei percorsi universitari nei cosiddetti LMD (laurea-master-dottorato), corrispondenti al nostro 3+2+2, e contro il progetto di legge del Ferry sull’autonomia dell’università. Mentre sul secondo obiettivo l’azione ha avuto successo, così come sulla rivendicazione di nuovi alloggi per gli studenti ( che ha portato alla costruzione di 50.000 nuove stanze e alla ristrutturazione di altre 70.000), sul primo invece non ci sono stati finora risultati tangibili, anzi una branca dell’organizzazione vicina al sindacato CFDT e favorevole al LMD è uscita fondando la Confédération studiante. E’ probabile quindi che il tema LMD resti l’argomento caratterizzante anche della nuova presidenza.

Tag: francia