FLC CGIL
Elezioni CSPI, si vota il 7 maggio 2024

https://www.flcgil.it/@3967490
Home » Università » AFAM » AFAM: assegnato il fondo di istituto 2023

AFAM: assegnato il fondo di istituto 2023

Ripartite risorse per oltre 15 milioni di euro. Con successivo decreto saranno attribuite le economie del 2022. Entro il prossimo 31 ottobre concludere i contratti di istituto 2023/24.

23/05/2023
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Con il decreto dirigenziale 4113 del 31 marzo 2023 pubblicato dopo quasi due mesi (il 22 maggio)  il MUR ha ripartito la somma di € 15.253.366,00 tra le istituzioni AFAM quali risorse relative all’esercizio finanziario 2023, per il pagamento dei compensi ed indennità per il miglioramento dell’offerta formativa. Il fondo risulta incrementato di oltre 1,63 milioni di euro derivanti per la gran parte dal processo di statizzazione e razionalizzazione delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica di cui al d.P.C.M. 9 settembre 2021. La cifra € 101.671,00 è destinata al Conservatorio di Musica di Bolzano che viene accantonata in bilancio e resa indisponibile ai sensi dell’art. 2, comma 123 della legge 23/12/2009 n. 191.

Con la nota 6362 del 22 maggio 2023 il MUR chiarisce che:

  • il riparto è riferito esclusivamente ai fondi dell’esercizio finanziario 2023 poiché le economie derivanti dall’esercizio 2022 saranno riassegnate successivamente;
  • l’utilizzo di queste risorse è regolato dal CCNI sottoscritto il 29 luglio 2022;
  • l’importo oggetto di riparto corrisponde al limite di cui all’art. 23, co. 2, del d.lgs.  75/2017, fatte salve eventuali integrazioni del Fondo disposte nel 2016 mediante fondi di bilancio delle Istituzioni.

Tenuto conto di quanto previsto dal citato ccni, è non solo possibile chiudere definitivamente i contratti di istituto 2022/23, ma anche avviare in tempi celeri le trattative per il prossimo anno accademico Non a caso la nota 6362/23 ricorda che la Contrattazione integrativa d’Istituto è uno strumento di programmazione strategica sia delle attività e dei progetti dell’Istituzione, sia dell’impiego e della valorizzazione del personale docente e tecnico-amministrativo. È pertanto auspicabile che la contrattazione d’istituto relativa all’a.a. 2023/2024 si concluda entro il prossimo 31 ottobre.

Di seguito l’elenco delle istituzioni, l’importo delle risorse assegnate e la differenza rispetto al fondo assegnato nel 2022.

Accademie di Belle arti

Fondo 2023

Fondo 2022

DIFFERENZA

BARI

112.636,00

110.637,00

1.999,00

BOLOGNA

221.608,00

220.897,00

711

CARRARA

133.349,00

137.943,00

-4.594,00

CATANIA

178.911,00

177.052,00

1.859,00

CATANZARO

107.054,00

105.853,00

1.201,00

FIRENZE

214.521,00

211.328,00

3.193,00

FOGGIA

103.310,00

101.068,00

2.242,00

FROSINONE

104.610,00

102.264,00

2.346,00

GENOVA

62.404,00

62.404,00

L'AQUILA

103.627,00

102.980,00

647

LECCE

120.404,00

120.206,00

198

MACERATA

125.533,00

121.402,00

4.131,00

MILANO

366.740,00

366.740,00

0

NAPOLI

216.451,00

211.097,00

5.354,00

PALERMO

189.173,00

187.817,00

1.356,00

PERUGIA

57.536,00

57.536,00

RAVENNA

31.876,00

31.876,00

REGGIO CALABRIA

107.320,00

107.049,00

271

ROMA

251.345,00

250.800,00

545

SASSARI

106.097,00

109.318,00

-3.221,00

TORINO

147.286,00

141.790,00

5.496,00

URBINO

103.383,00

101.068,00

2.315,00

VENEZIA

169.319,00

165.767,00

3.552,00

VERONA

81.912,00

81.912,00

Accademie Nazionali

ARTE DRAMMATICA

64.417,00

61.959,00

2.458,00

DANZA

175.673,00

168.046,00

7.627,00

I.S.I.A.:

FAENZA

33.720,00

32.835,00

885

FIRENZE

34.907,00

31.639,00

3.268,00

PESCARA

31.418,00

31.418,00

0

ROMA

44.524,00

39.524,00

5.000,00

URBINO

35.826,00

35.826,00

0

Politecnico delle Arti

BERGAMO

100.170,00

100.170,00

Conservatori di Musica

ADRIA

132.319,00

127.382,00

4.937,00

ALESSANDRIA

152.202,00

152.202,00

0

AVELLINO

251.730,00

243.677,00

8.053,00

BARI

337.543,00

329.746,00

7.797,00

BENEVENTO

206.430,00

206.430,00

0

BOLOGNA

196.120,00

193.331,00

2.789,00

BRESCIA

201.893,00

201.893,00

0

CAGLIARI

230.276,00

230.276,00

0

CALATNISSETTA

73.359,00

73.359,00

CAMPOBASSO

193.460,00

190.939,00

2.521,00

CASTELFRANCO VENETO

150.936,00

150.163,00

773

CATANIA

139.152,00

139.152,00

CESENA

105.040,00

102.264,00

2.776,00

COMO

140.525,00

139.398,00

1.127,00

COSENZA

205.764,00

205.764,00

0

CREMONA

40.495,00

40.495,00

CUNEO

122.910,00

122.910,00

0

FERMO

143.665,00

142.987,00

678

FERRARA

118.140,00

117.814,00

326

FIRENZE

204.157,00

199.313,00

4.844,00

FOGGIA

266.212,00

266.212,00

0

FROSINONE

235.111,00

235.111,00

0

GALLARATE

45.364,00

45.364,00

GENOVA

147.980,00

146.575,00

1.405,00

L'AQUILA

204.228,00

200.509,00

3.719,00

LA SPEZIA

117.934,00

116.617,00

1.317,00

LATINA

146.483,00

145.379,00

1.104,00

LECCE

181.420,00

174.917,00

6.503,00

LIVORNO

75.826,00

75.826,00

LUCCA

72.142,00

72.142,00

MANTOVA

123.379,00

119.010,00

4.369,00

MATERA

183.103,00

182.513,00

590

MESSINA

182.325,00

179.444,00

2.881,00

MILANO

400.816,00

393.797,00

7.019,00

MODENA

68.359,00

68.359,00

MONOPOLI

214.429,00

214.429,00

0

NAPOLI

223.545,00

219.673,00

3.872,00

NOCERA TERINESE

100.170,00

100.170,00

NOVARA

137.797,00

134.614,00

3.183,00

PADOVA

163.136,00

160.982,00

2.154,00

PALERMO

274.263,00

273.527,00

736

PARMA

227.150,00

233.556,00

-6.406,00

PAVIA

58.753,00

58.753,00

PERUGIA

188.845,00

186.155,00

2.690,00

PESARO

252.222,00

248.408,00

3.814,00

PESCARA

194.434,00

194.434,00

0

PIACENZA

152.740,00

152.555,00

185

POTENZA

139.593,00

138.202,00

1.391,00

RAVENNA

55.101,00

55.101,00

REGGIO CALABRIA

180.920,00

176.532,00

4.388,00

REGGIO EMILIA

63.622,00

63.622,00

RIBERA

59.970,00

59.970,00

RIMINI

36.745,00

36.745,00

ROMA

279.624,00

279.624,00

0

ROVIGO

148.967,00

148.967,00

0

SALERNO

266.350,00

266.350,00

0

SASSARI

152.509,00

152.509,00

0

SIENA

59.970,00

59.970,00

TARANTO

92.867,00

92.867,00

TERAMO

88.360,00

71.111,00

17.249,00

TERNI

72.142,00

72.142,00

TORINO

208.918,00

208.918,00

0

TRAPANI

157.730,00

157.340,00

390

TRENTO

183.976,00

183.976,00

0

TRIESTE

175.192,00

171.748,00

3.444,00

UDINE

148.959,00

147.771,00

1.188,00

VENEZIA

164.039,00

162.178,00

1.861,00

VERONA

140.830,00

140.830,00

0

VIBO VALENTIA

159.206,00

153.751,00

5.455,00

VICENZA

165.148,00

159.786,00

5.362,00

TOTALE

15.147.657,00

13.508.822,00

1.638.835,00

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
I bandi in Gazzetta Ufficiale
Lettori e CEL: iscriviti alla mailing list

Partecipa al gruppo di discussione dei Lettori e CEL, invia una email a lettori+subscribe@flcgil.it

Seguici su facebook