FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3899853
Home » Scuola » Precari » Pagamento supplenti: lunedì 4 febbraio aprono le funzioni del sistema NoiPA

Pagamento supplenti: lunedì 4 febbraio aprono le funzioni del sistema NoiPA

Finalmente, anche se con grave ritardo, si potranno pagare gli stipendi dei supplenti. Grazie al pressing della FLC CGIL si mette fine a una grave ingiustizia.

02/02/2013
Decrease text size Increase  text size

Lunedì 4 febbraio, dalle ore 10,00, saranno riaperte le funzioni del sistema NoiPA (che ha sostituito il Service Personale Tesoro per i pagamenti) per le comunicazioni necessarie sia per pagare gli stipendi dei supplenti sia per comunicare i finanziamenti spettanti in base al programma annuale 2013.

A breve il Ministro Profumo dovrebbe anche firmare un DM per restituire alle scuole le somme anticipate per pagare gli stipendi di dicembre. Mentre gli stipendi di novembre e dicembre che le scuole non hanno potuto pagare per mancanza di liquidità seguiranno la procedura del cedolino unico insieme al mese di gennaio. Questo è quanto abbiamo appreso dalla Direzione Bilancio del Miur.

Entrambe le questioni (pagamento stipendi e restituzione dei soldi anticipati) sono state da noi continuamente sollecitate per non lasciare senza retribuzione i precari. Tali lavoratori, già duramente colpiti dalla precarietà, non possono subire anche l'ingiustizia della mancata retribuzione.

Se è positivo che finalmente si renda possibile il pagamento dei supplenti, è grave il ritardo con il quale viene avviato un sistema da cui dipende la vita dei precari e delle loro famiglie. Di questo ritardo il principale responsabile è il Mef che ignora volutamente le specificità del comparto scuola.

Alla efficienza e alla funzionalità del sistema informativo Miur/Mef, a cui spesso sono appesi i diritti retribuitivi dei lavoratori e la serenità del lavoro delle segreterie, la FLC CGIL dedicherà tutta l'attenzione necessaria e ne farà un cavallo di battaglia in occasione delle proposte di cambiamento che presenterà alle forze politiche che si candidano a governare il Paese.