FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3898556
Home » Scuola » Programma Annuale 2013: risorse non precisate e poche novità

Programma Annuale 2013: risorse non precisate e poche novità

Le risorse calcolate sulla base dei parametri del DM 21/07 non possono garantire le esigenze delle scuole.

16/12/2012
Decrease text size Increase  text size

Nella mattinata del 13 dicembre 2012 si è svolto presso il MIUR l'incontro di informativa preventiva sulla bozza di nota predisposta dall'amministrazione recante indicazioni alle istituzioni scolastiche per il Programma Annuale 2013.

In apertura di seduta il dott. Filisetti della Direzione del Bilancio ha precisato alle Organizzazioni sindacali che la lettura che avrebbe fatto della bozza doveva intendersi come informativa.
Ha tenuto a precisare che il ritardo nell'emanazione della nota era dovuto alla trattativa sul pagamento degli scatti al personale della scuola che ha visto la sua conclusione con la sottoscrizione dell'Ipotesi di accordo del 12 dicembre 2012; ha voluto sottolineare che le novità della nota sono costituite dalle indicazioni relative alle supplenze brevi ed alla sostituzione del DSGA ed ha aggiunto che finalmente alle scuole saranno tolte le incombenze per il pagamento della mensa e delle visite fiscali.

Appena si è conclusa la rapida lettura della bozza della nota, abbiamo evidenziato che, tolta la parte relativa alle supplenze, la nota è uguale a quella dell'anno precedente; abbiamo poi suggerito alcune modifiche lessicali per rendere il testo più chiaro e comprensibile ed abbiamo avanzato le seguenti osservazioni:

  • nonostante il ritardo nell'emanazione della nota (le scuole avrebbero dovuto predisporre il P.A. 2013 entro il 15 dicembre!), non vengono quantificate le risorse del MOF e del FIS assegnate alle singole scuole;
  • La nota non fornisce alcuna indicazione sulla monetizzazione delle ferie non godute nelle supplenze brevi e saltuarie; a meno che tali indicazioni non siano contenute negli schemi di contratto che il MIUR sta predisponendo e di cui si parla nella nota;
  • Le risorse saranno assegnate ancora una volta con i parametri del DM 21/07 che risultano penalizzanti per le scuole non consentendo l'assegnazione di risorse adeguate al loro fabbisogno;
  • È necessario chiarire se nei compensi per i Revisori è compresa l'IRAP, al fine di evitare quanto si è verificato con il pagamento del salario accessorio al personale della scuola;
  • Occorre chiarire se eventuali residui attivi per supplenze, mensa e contratti di pulizia possano essere utilizzati liberamente dalle scuole o se debbano intendersi finalizzati allo stesso scopo per cui sono stati assegnati;
  • Nel rispetto di quanto previsto dalla legge 135/12 (spending review) i fondi della legge 440/97 saranno assegnati totalmente, rapidamente e direttamente alle scuole?
  • Per il pagamento delle supplenze relative al mese di dicembre 2012, considerando che il MIUR ha assegnato alle scuole le somme per le supplenze fino al 5 dicembre, saranno fatte ulteriori assegnazioni alle scuole o pagherà direttamente NOIPA (che ha sostituito SPT)?
  • È prevista entro il 2012 una ulteriore assegnazione alle scuole che si trovano in critica situazione debitoria?
  • Perché, mentre per la mensa si chiarisce che la nuova modalità di assegnazione direttamente ai Comuni vale per tutto l'esercizio finanziario 2012 per le visite fiscali questa modalità, anch'essa contenuta nella spending review, è interpretata dal MIUR a partire dal 7 luglio 2012?

Abbiamo poi sottolineato che il paragrafo Previdenza Fondo Espero non ha alcuna relazione con la predisposizione del Programma Annuale, suggerito che nel controllo della spesa per supplenze non si usi l'espressione “anormalmente alta in rapporto alle dimensioni della scuola” ed evidenziato che la tanto attesa nota del MEF a firma di Canzio non solo non risolve i problemi per il pagamento dell'indennità di funzioni agli assistenti amministrativi nella direzione prevista dal CCNL ma prevede che per brevi periodi l'indennità sia a carico del fondo d'istituto. A breve faremo un commento dettagliato della suddetta nota; da una prima lettura sembra però che nella circolare ci siano profili di illegittimità.

Queste le risposte del dott. Filisetti:

  • non potrà essere indicata con precisione l'assegnazione di MOF e FIS alle scuole fino a quando l'ipotesi di accordo siglato il 12 dicembre, che riduce MOF e FIS per il pagamento degli scatti di anzianità al personale della scuola, non avrà concluso l'iter di approvazione dagli organi di controllo;
  • Alle scuole con difficoltà finanziarie, in base a quanto risulta al MIUR dalla lettura dei bilanci, saranno assegnate risorse aggiuntive per coprire il disavanzo e consentire loro il pagamento dei debiti;
  • Una ulteriore piccola assegnazione sul Funzionamento 2012 sarà fatta a tutte le scuole entro la fine dell'anno solare secondo criteri oggettivi, in relazione ai parametri delle scuole;
  • Al MIUR stanno lavorando per la revisione dei parametri contenuti nel DM 21/07;
  • Va anche sensibilmente modificato il DI 44/01;
  • Nel compenso previsto per i Revisori dovrebbe essere previsto anche l'IRAP; se così non fosse, con un decreto a breve si dirà chiaramente;
  • Gli eventuali avanzi per supplenze brevi, per mensa, per contratti di pulizia sono nella totale disponibilità delle scuole;
  • L'assegnazione dei fondi della 440/97 avrà un processo molto più rapido e potrà essere fatta all'inizio dell'esercizio finanziario 2013; a tal proposito il Ministro ha già firmato il decreto sui criteri per raggiungere le finalità indicate nell'art. 1 della 440;
  • Per il pagamento delle supplenze brevi successive al 5 dicembre 2012, non potendo assegnare altre somme saranno caricate sul cedolino unico 2013 per consentire alle scuole il pagamento di quanto impegnato e non assegnato;
  • Per le visite fiscali si è indicata la nuova modalità di assegnazione diretta alle regioni dal 7 luglio 2012 perché le ASL hanno emesso fatture fino al 7 luglio;
  • La monetizzazione delle ferie non godute per supplenze brevi sarà contenuta negli schemi di contratto che il MIUR sta preparando; l'amministrazione ha confermato che, in base al CCNL vigente le ferie non possono essere imposte.

Il MIUR si è reso disponibile a tenere conto delle nostre osservazioni nella stesura definitiva della nota per il Programma Annuale 2013.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook