FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3965387
Home » Università » AFAM » AFAM: i Conservatori possono prorogare le graduatorie di istituto degli accompagnatori al pianoforte

AFAM: i Conservatori possono prorogare le graduatorie di istituto degli accompagnatori al pianoforte

In attesa della regolazione del rapporto di lavoro attraverso il CCNL.

10/06/2022
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il Ministero dell’Università e della Ricerca con nota 7858 del 10 giugno 2022 ricorda che il 17 maggio 2022 è stata avviata la trattativa presso l’ARAN per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto istruzione e ricerca

La nota segnala che la legge di bilancio 2021 (Legge 178/2020 art. 1, comma 892) ha previsto

  • l’inserimento dei profili dell’accompagnatore al pianoforte e al clavicembalo negli organici delle Istituzioni AFAM,
  • lo stanziamento di 15 milioni di euro annui (divenuti 19,5 milioni con gli ulteriori stanziamenti di cui alla Legge 234/21)
  • la disciplina del rapporto di lavoro nell’ambito del contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto “Istruzione e Ricerca”.

È inoltre previsto che con decreto del Ministro dell’università e della ricerca siano

  • ripartiti i fondi tra le Istituzioni
  • definiti i requisiti, i titoli e le procedure concorsuali per le assunzioni.

Nelle more della stipula del nuovo CCNL e dell’adozione del decreto ministeriale, le Istituzioni possono prorogare per l’anno accademico 2022/2023 le graduatorie relative agli accompagnatori al pianoforte e al clavicembalo già formate negli anni precedenti.

Commento

Per la FLC CGIL si tratta di indicazioni molto positive in quanto consentono di avviare la discussione sull’istituzione dei nuovi profili in un contesto di maggiore stabilità e serenità, evitando inutili fughe in avanti con il rischio di creare conflittualità e contenziosi.