FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3968345
Home » Scuola » Finanziamenti alle scuole: come calcolare i fondi del FMOF dell’anno scolastico 2023/2024

Finanziamenti alle scuole: come calcolare i fondi del FMOF dell’anno scolastico 2023/2024

Il nostro foglio di calcolo Excel per le verifiche delle assegnazioni alle scuole del fondo per il miglioramento dell’offerta formativa.

22/09/2023
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

L’8 settembre 2023 è stata sottoscritta l’ipotesi di contratto integrativo sul fondo per il miglioramento dell’offerta formativa (FMOF) relativo all’anno scolastico 2023/2024.

Il testo dell’Ipotesi di CCNL e la notizia.

Calcola i fondi FMOF 2023/2024


L’intesa ha confermato gli stanziamenti già complessivamente disponibili l’anno scorso e gli stessi criteri di ripartizione delle risorse alle scuole.

Il tavolo di trattativa, come da noi richiesto, sarà riconvocato subito dopo la sottoscrizione definitiva del CCNL 2019-2021 del comparto “Istruzione e Ricerca” al fine di esaminare le ricadute del nuovo CCNL rispetto all’utilizzo delle risorse del FMOF come, ad esempio, la rivalutazione dell’indennità di direzione (parte variabile) dei DSGA e l’indennità di disagio all’assistente tecnico del primo ciclo che opera su più sedi.

I finanziamenti ordinari del FMOF sono finalizzati a retribuire tutte le prestazioni aggiuntive svolte dal personale docente, educativo ed ATA così come verrà definito nella contrattazione integrativa d’istituto.

I finanziamenti riguardano il fondo integrativo d’istituto (FIS), le funzioni strumentali, gli incarichi specifici ATA, i turni festivi e notturni ATA/educatori nei convitti, le ore eccedenti per la sostituzione dei docenti, le ore per la pratica sportiva, l’indennità di bilinguismo e trilinguismo, le aree a rischio, la valorizzazione di tutto il personale scolastico (docente, educativo ed ATA).

In allegato un foglio di calcolo Excel utilizzabile da parte delle scuole e delle RSU, per verificare le risorse assegnate per le singole voci e per l’ammontare complessivo.

Di seguito il quadro riepilogativo dei parametri unitari per l’attribuzione delle risorse (lordo Stato) alle scuole per l’anno scolastico 2023/2024.

Istituto contrattuale

Parametro (in Euro)

Moltiplicatore

FIS

2.556,67

Numero punti erogazione servizio (42.421)

315,92

Numero posti complessivi in organico dell’autonomia (organico di diritto) 2023/2024 (1.000.285)


321,60

 

1.068,36

Numero posti in organico dell’autonomia docenti scuola secondaria di secondo grado (organico di diritto) 2023/2024 (274.705)

Numero di posti in organico di diritto personale educativo (2.295)

Risorse art. 40 c.4 lett. g) CCNL 2018 (ex bonus docenti) (80%) (*)
*Ulteriore 20% da assegnare in base ai criteri di complessità delle istituzioni

115,12

Numero posti personale docente, educativo e ATA in organico dell’autonomia (organico di diritto) 2023/2024 (992.352)

Turni festivi e notturni ATA/educatori nei convitti

326,42

Numero personale educativo e ATA (5.662)

Funzioni strumentali

1.438,04

Quota base per tutte le scuole (8.166)

603,93

Numero complessità organizzativa (8.854)

35,47

Numero docenti organico dell’autonomia (organico di diritto) 2023/2024 (793.544)

Incarichi specifici ATA

150,72

Numero posti ATA in organico di diritto 2023/2024 (196.513)

Attività complementari di Ed. Fisica

85,06

Numero classi primo e secondo grado (201.091)

2.500,00

Docente coordinatore regionale (18)

Ore eccedenti per sostituzione

 26,60

Numero posti docenti in organico dell’autonomia (organico di diritto) 2023/2024 scuola infanzia e primaria (342.733)

46,31

Numero posti docenti in organico dell’autonomia (organico di diritto 2023/2024 scuola secondaria (440.811)


(*) Le risorse dell’ex “bonus” docenti (art. 40 c.4 lett. g - CCNL 2018) sono parte integrante del fondo di scuola e dovranno essere ripartite, in sede di contrattazione integrativa, tra il personale docente, educativo ed ATA. Il CCNI attribuisce direttamente alle scuole l’80% della disponibilità complessiva. Il restante 20% sarà assegnato alle scuole sulla base delle percentuali di alunni con disabilità, di alunni stranieri e di sedi scolastiche in aree totalmente montane o in piccole isole e sulla base del numero medio di alunni per classe.

Per le aree a rischio è prevista la distribuzione di 16.870.000 euro sulla base degli indicatori relativi alla dispersione scolastica e alla presenza di alunni stranieri.

Per l’indennità di bilinguismo e trilinguismo per le istituzioni scolastiche del Friuli Venezia Giulia è previsto un finanziamento di 120.135 euro.

Per le indennità di direzione dei sostituti dei DSGA sono stanziati 1.954.358 euro che saranno distribuiti dal Ministero dell’Istruzione previa verifica delle effettive esigenze delle singole scuole.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook