FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3968757
Home » Scuola » Come sta cambiando la scuola secondaria: un incontro per approfondire le riforme imminenti

Come sta cambiando la scuola secondaria: un incontro per approfondire le riforme imminenti

Diretta streaming per conoscere e commentare il riordino degli Istituti Tecnici e la Sperimentazione quadriennale della Filiera tecnologico-professionale

24/11/2023
Decrease text size Increase  text size


La FLC CGIL organizza, per il prossimo 29 novembre, un approfondimento in diretta streaming (su www.flcgil.it e sulla pagina Facebook) per analizzare due dei provvedimenti che rischiano di modificare la struttura e la complessiva impostazione della scuola secondaria di II grado. Consapevoli che il mondo della scuola è stato tenuto fondamentalmente escluso da un dibattito democratico che si sarebbe dovuto avviare a partire dalle figure professionali che ne sono protagoniste, intendiamo descrivere e commentare la sperimentazione quadriennale della Filiera tecnologico-professionale e il riordino degli Istituti Tecnici insieme ad un esperto del tema, Giuseppe Bagni, già Presidente del Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti ed oggi componente della segreteria nazionale CIDI.

RIVEDI L’INCONTRO

Il 16 novembre 2023 è stata presentata alle organizzazioni sindacali una bozza di decreto ministeriale per l’avvio di un piano nazionale di sperimentazione relativo all’istituzione della filiera formativa tecnologico-professionale. Proveremo a capire in che modo la sperimentazione conferma e anticipa nella scuola secondaria di II grado, in particolare negli istituti tecnici e professionali, la più ampia riforma della filiera contenuta nel Ddl 924 del 18 settembre 2023 ancora in discussione. Del provvedimento abbiamo già prodotto una scheda di lettura. Temiamo si tratti di un progetto nato per soddisfare i bisogni formativi del sistema delle imprese, mentre l’autonomia scolastica appare strumentalizzata ai fini della flessibilità e non valorizzata nel senso della progettualità didattica e di ricerca. L’obiettivo è la formazione di professionalità funzionali alle aziende e sempre con lo sguardo rivolto ai PCTO e all’inserimento lavorativo.

Martedì 7 novembre 2023 ci è stata presentata la bozza di DPR attuativo dell’articolo 26 del decreto-legge del 23 settembre 2022, n. 144, recante “misure per la riforma degli istituti tecnici”. Anche in questo caso, un provvedimento così importante, che comporta interventi consistenti sul curricolo dei percorsi di istruzione tecnica, sul monte ore, sul relativo profilo educativo e professionale (P.E.Cu.P.) non può essere affrontato e liquidato nell’arco di così poco tempo, soprattutto se l’organizzazione dei percorsi comporta modifiche di non poco conto su organici, uffici tecnici, formazione dei docenti, istituzioni di comitati tecnico scientifico di scuola, ecc. Il tutto sempre e soltanto senza nuovi oneri per la finanza pubblica.

Intendiamo allargare il dibattito all’interno del mondo della scuola, a partire da questa iniziativa programmata per il prossimo 29 novembre dalle ore 16:00 alle 17:00.

Programma

Introduce: Claudio Menga, Centro nazionale FLC CGIL.
Dialogano: Graziamaria Pistorino, Segretaria nazionale FLC CGIL e Beppe Bagni, Segreteria nazionale CIDI.

Diretta streaming sperimentazione filiera e tecnici

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook