FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3899566
Home » Scuola » Precari » TFA per strumento musicale: un atto dovuto

TFA per strumento musicale: un atto dovuto

La FLC sollecita nuovamente il Miur.

24/01/2013
Decrease text size Increase  text size

Sono mesi che sollecitiamo l'attivazione dei TFA per gli insegnamenti afferenti all'AFAM ed in particolare per strumento musicale.

La questione è diventata ancora più urgente con l'attivazione del percorso ordinario di abilitazione costituito del biennio di II livello seguito dal TFA, le cui prove di accesso sono previste per il prossimo 28 gennaio.

Anche in questi giorni stiamo sollecitato il Miur ai vari livelli perché sia attivato il TFA previsto dalle norme transitorie del regolamento sulla formazione iniziale, in modo da garantire, anche per strumento musicale, le stesse opportunità previste per gli altri insegnamenti.

La normativa di riferimento

In questi giorni si sta diffondendo un orientamento che sostiene che le norme transitorie sul TFA previste dall'art. 15 del regolamento (DM 249/10), non si applichino allo strumento musicale.

Si tratta di una interpretazione errata e fuorviante.

Seppure il regolamento fa riferimento, nel comma 1, al solo DM 22/05 già nel chiarimento del Miur fornito con la nota 1065/11 si precisa che il riferimento è da intendersi anche al DM 39/98 e alle sue successive modifiche e integrazioni. Sicuramente tra le integrazioni del DM 39/98 va annoverato il DM 201/99 che istituisce la specifica classe di concorso di strumento musicale. Inoltre al comma 5 del medesimo articolo 15 viene fatto esplicito riferimento alle istituzioni AFAM per l'organizzazione dei TFA transitori.

E' chiaro quindi che strumento musicale è una classe di concorso come le altre e va trattato allo stesso modo sia nelle norme a regime (biennio di II livello+TFA) che in quelle transitorie (solo TFA).

Se così non fosse i soli aspiranti docenti di strumento musicale sarebbero costretti ad affrontare un percorso triennale invece che quello annuale del solo TFA, dovendo quindi riacquisire un titolo di cui sono già in possesso essendo sia il diploma di vecchio ordinamento che il diploma di II livello (nello specifico strumento) già titoli di accesso per quella classe di concorso.

I vantaggi per l'AFAM e per le scuole

L'attivazione dei TFA transitori per l'insegnamento di strumento musicale, e ci auguriamo al più presto anche di quelli speciali, darebbe una risposta aggiuntiva alle attività dei dipartimenti di didattica dei Conservatori e degli Istituti Musicali Pareggiati, che hanno dovuto subire lo stallo derivante dalla sospensione del precedente percorso abilitante (DM 137/07) senza la contestuale attivazione dei nuovi percorsi.

Ma sarebbe un notevole vantaggio anche per le scuole che avrebbero personale più qualificato e con la possibilità di essere stabilizzato. Attualmente ci sono circa 1.000 posti liberi e molti altri se ne aggiungeranno a seguito del completamento di numerosi corsi attivati negli ultimi due anni.

L'iniziativa della FLC

Se non ci saranno risposte concrete in tempi rapidi attiveremo tutte le iniziative necessarie per garantire parità di trattamento anche ai docenti di strumento musicale.

Guide e servizi
TFA sostegno docenti
24 CFU docenti
Applicazione FLC CGIL classi di concorso
Iscriviti alla newsletter della FLC CGIL
Graduatorie personale ATA
Graduatorie 24 mesi personale ATA
Graduatorie di istituto personale ATA
Graduatorie docenti
Graduatorie ad esaurimento docenti
Graduatorie di istituto docenti
Lavorare nella conoscenza
Come si diventa insegnante
Come si diventa ausiliari, tecnici e amministrativi
Seguici su facebook