FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3962774
Home » Scuola » Precari » Precari scuola: circolare delle supplenze 2021/2022, informativa del Ministero dell’Istruzione

Precari scuola: circolare delle supplenze 2021/2022, informativa del Ministero dell’Istruzione

Le nomine informatizzate per i docenti previste dal 10 al 21 agosto. Necessario preservare la trasparenza in tutti i passaggi. Avanzate richieste sui posti di organico COVID e per gli ATA sui posti residuati dalla seconda fase assunzionale ex LSU. A breve incontro sui ruoli ATA.

05/08/2021
Decrease text size Increase  text size

Aspetti principali della Circolare per il personale docente

Confermati una serie di passaggi già previsti lo scorso anno:

  • la distinzione tra supplenze annuali e al termine delle attività didattiche (30 giugno), che saranno gestite con la procedura informatizzata e sono di competenza degli uffici scolastici provinciali, e supplenze brevi, di competenza delle scuole, che saranno gestite mediante graduatorie d’istituto
  • le MAD possono essere presentate solo dai docenti che non sono inseriti né nelle graduatorie provinciali né in quelle d’istituto.
  • ribadito il ruolo di controllo sui punteggi della scuola che stipula il primo contratto e che convalida i punteggi attribuiti all’aspirante
  • per i contenziosi in atto è ribadito che l’efficacia dell'inserimento con riserva nella I Fascia delle GPS  può avvenire solo in esecuzione di provvedimenti giurisdizionali favorevoli all’aspirante

Le novità

  • Nomine al 31 agosto finalizzate alla fase straordinaria di future assunzioni a TI previste dall’articolo 59, comma 4, del decreto legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021 n. 106. Ricordiamo che per tali docenti il percorso delineato dalla norma prevede che nel corso del contratto a tempo determinato i candidati svolgano il percorso annuale di formazione iniziale e prova (articolo 1, comma 117, della legge 13 luglio 2015, n. 107). In caso di valutazione positiva dello stesso i candidati accedono ad una prova disciplinare che è superata al raggiungimento di una soglia di idoneità ed è valutata da una commissione esterna all’istituzione scolastica di servizio. In caso di giudizio positivo anche della prova disciplinare, il docente è assunto a tempo indeterminato e confermato in ruolo, con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2021.
  • Informatizzazione delle nomine da GPS finalizzate alle assunzioni (DL 73/2021) e delle nomine relative ai contratti a TD al 30 giugno e 31 agosto di competenza degli ambiti territoriali provinciali. L’apertura delle funzioni per la presentazione delle istanze avverrà nel periodo compreso tra il 10 agosto 2021 (h. 9:00) ed il 21 agosto 2021 (h. 23:59).

Le nostre richieste sul personale docente

  1. Quest’anno l’attribuzione dei contratti avverrà con procedura informatizzata e una parte delle nomine saranno finalizzate alle assunzioni previste dal DL 73/2021, in questo contesto abbiamo chiesto al Ministero di prevedere espressamente la pubblicazione, da parte degli USR, degli esiti delle attribuzioni dei contratti finalizzati alle assunzioni sia tempo indeterminato che determinato.
  2. Il richiamo al periodo di formazione e prova per i docenti coinvolti nella fase straordinaria richiederebbe una precisazione che riguarda i docenti che sono già di ruolo nello stesso grado di scuola, i quali secondo le previsioni vigenti non devono ripetere l’anno di prova e formazione se lo hanno già superato.
  3. Titoli di specializzazione/abilitazione conseguiti all’estero: il DM 51/2021 che regolamenta gli elenchi aggiuntivi alle GPS 1 fascia prevede che possano iscriversi i docenti i cui titoli di specializzazione nel sostegno conseguiti all'estero siano validi nel Paese di origine e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente. Abbiamo chiesto che vengano effettuati dei precisi controlli in tal senso, al fine di assicurare la corretta applicazione della norma ed evitare che docenti che non hanno ancora ottenuto il riconoscimento del titolo si inseriscano negli elenchi.
  4. Chiarimenti sulla decadenza dopo il superamento del periodo di formazione e prova: abbiamo chiesto di chiarire che la corretta applicazione dell’art. 399 del TU preveda la non decadenza per i docenti assunti in ruolo con riserva (es. diplomati magistrali con vertenza in atto).
  5. Preservare il diritto al completamento per i docenti che nelle nomine informatizzate fossero destinatari di spezzone, in assenza di posto intero
  6. Spezzoni orari pari o inferiori a 6 ore: abbiamo chiesto di chiarire che vadano con priorità ai docenti in servizio nella scuola che hanno diritto al completamento.
  7. Chiarire come avverranno le nomine per i posti o spezzoni orario che si renderessero disponibili in un momento successivo, rispetto alla fase di attribuzione degli incarichi in modalità informalizzata.
  8. Garantire che i docenti presenti nelle graduatorie di posto comune possano optare per il posto di sostegno, in coda rispetto agli iscritti in GPS di 1 e 2 fascia sostegno, senza penalizzazioni.
  9. Per la fase delle assunzioni a tempo determinato non coinvolte nelle procedure di cui all’art. 59 del D.L. 73/21 abbiamo chiesto che venga chiarito che l’“individuazione” non venga equiparata ad “accettazione” e che il candidato possa comunicare la rinuncia in un lasso di tempo breve con gli effetti di cui all’art. 14 comma 1 lettera a) punto i) dell’OM 60/20.
  10. Abbiamo chiesto che rispetto ai posti COVID vengano fornite al più presto indicazioni in merito alle supplenze, a come attribuirle e alla sostituzione del personale assente.

L’amministrazione ha accolto solo alcune delle nostre richieste, e ha dichiarato che valuterà su altre nei prossimi giorni. Per questo continueremo a chiedere interventi precisi a tutela dei lavoratori precari, tesi tra l’altro a evitare che vi siano penalizzazioni in fase di attribuzione delle supplenze.

Personale educativo

Nulla cambia rispetto allo scorso anno. Abbiamo chiesto di specificare che le nomine del personale educativo avvengano esclusivamente secondo graduatoria, senza distinzioni di genere (maschile o femminile) dunque indipendentemente dalla natura del convitto e/o educandato.

Personale ATA

In merito ai contenuti che riguardano il personale ATA, la circolare ricalca sostanzialmente le istruzioni impartite lo scorso anno scolastico con l’aggiunta di una precisazione relativa ai posti residuati dalla seconda procedura assunzionale del personale ex LSU, per i quali saranno fornite successivamente delle ulteriori indicazioni a chiusura delle procedure per quanto riguarda il conferimento di eventuali supplenze su quei posti.

Come FLC CGIL abbiamo, tuttavia, avanzato alcune richieste specifiche al Ministero, sottolineando alcuni punti, che riteniamo di fondamentale importanza:

  1. programmare al più presto un incontro d'informativa e una nota specifica per i posti rimasti vacanti dopo la seconda fase assunzionale del personale ex LSU, da conferire a supplenza.  
  2. Predisporre una nota ad hoc, a seguito dell'incontro di oggi con il Dipartimento delle Risorse Umane e Finanziarie, relativa ai contratti di supplenza da conferire sui posti di organico aggiuntivo Covid, viste le interconnessioni con la distribuzione delle risorse. 
  3. Richiamare i protocolli di sicurezza per la ripresa delle attività in presenza, come è stato fatto lo scorso anno scolastico, nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

In occasione dell’incontro, abbiamo incalzato l’Amministrazione a calendarizzare due appuntamenti sul contingente ATA e sui dati della seconda fase assunzionale ex LSU.

A questo proposito il Ministero ci ha informati che, sui ruoli ATA si sono concluse le difficili interlocuzioni con il MEF e che questa sera il Consiglio dei Ministri dovrebbe emanare la delibera di approvazione per l’assegnazione di circa 12.193 assunzioni, recuperando, grazie ai nostri costanti interventi, i posti residuati dallo scorso anno sul profilo dei DSGA. Su questo saremo convocati a stretto giro.

Per l’incontro di informativa, richiesto unitariamente al Ministero, sui dati risultanti dalla seconda procedura assunzionale del personale ex LSU e Appalti storici, al momento, sono in via di conclusione le valutazioni, da parte degli USR, su tutte le domande presentate, con l’obiettivo di effettuare le immissioni in ruolo dal 1° settembre 2021. Non appena il MI sarà in possesso dei dati richiesti procederà ad una convocazione d’informativa con i sindacati.

Guide e servizi
TFA sostegno docenti
24 CFU docenti
Applicazione FLC CGIL classi di concorso
Iscriviti alla newsletter della FLC CGIL
Graduatorie personale ATA
Graduatorie 24 mesi personale ATA
Graduatorie di istituto personale ATA
Graduatorie docenti
Graduatorie ad esaurimento docenti
Graduatorie di istituto docenti
Lavorare nella conoscenza
Come si diventa insegnante
Come si diventa ausiliari, tecnici e amministrativi
Seguici su facebook