FLC CGIL
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

http://www.flcgil.it/@3862889
Home » Attualità » Sindacato » I lavoratori precari della conoscenza e la FLC Cgil per la "Liberazione dal precariato"

I lavoratori precari della conoscenza e la FLC Cgil per la "Liberazione dal precariato"

Il 26 giugno 2009 si è svolto il secondo seminario organizzato dalla FLC Cgil nell'ambito della campagna nazionale lanciata nel mese di aprile per la "Liberazione dal precariato".

28/06/2009
Decrease text size Increase  text size

Dopo il seminario del 5 giugno scorso a Torino e le iniziative organizzate il 23 e 24 maggio a Piazza del Popolo e a Villa Doria Pamphili, venerdì 26 giugno si è tenuto presso il CNR-Istituto Motori di Napoli il secondo seminario nazionale "Precariato della conoscenza: quale futuro?".

Il seminario ha registrato un'ampia partecipazione dei lavoratori della conoscenza di Napoli e di alcune regioni del mezzogiorno.
L'incontro è stato coordinato da Paolo Giuliano del CNPI e si è aperto con i saluti di Giuseppe VASSALLO (Segretario Generale FLC Cgil Campania) e con gli interventi di Michele PETRICCIONE (INCA CGIL Campania) e Corrado GABRIELE (Assessore Istruzione della regione Campania).

Dopo la relazione di Gigi ROSSI (Segretario Nazionale FLC Cgil) sono intervenuti: Franco OBRIZZIO (INGV), Antonella DE MARIA (Coordinamento nazionale rete precari), Andrea GENOVESE (coord. regionale rete precari università) Antonella VACCARO (coord. precari scuola Napoli), Angelo BUONOMO (responsabile UDS Campania), Carmela CECCA (FLC Cgil di Bari) e Maria Rosaria DE MARCO (precaria di Benevento).

Il seminario si è concluso con l'intervento del Segretario Generale della FLC Cgil Domenico PANTALEO, che dopo aver comunicato la partecipazione e il sostegno della FLC Cgil alla manifestazione di protesta organizzata dalla rete dei precari per il 15 luglio davanti a Montecitorio ha ricordato i punti della piattaforma a sostegno della campagna per la "Liberazione dal precariato" lanciata ad aprile dalla FLC Cgil.

Il Segretario generale della FLC Cgil ha ricordato la drammatica situazione in cui versa il sud del Paese in questa crisi economica e le gravi ricadute che avranno i tagli di organico nei settori della conoscenza sul tessuto socio economico di queste regioni e sul futuro del Paese.

Infine, PANTALEO ha ribadito l'impegno della FLC e della CGIL per costruire un fronte ampio e unitario contro le politiche del governo nei settori della conoscenza e per rilanciare le iniziative di protesta a cominciare da una grande giornata di mobilitazione generale nazionale per l'inizio del prossimo anno scolastico.

Il resoconto e le foto del seminario sul sito della FLC Cgil Campania.

Roma, 28 giugno 2009