FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3830065
Home » Università » Policlinici Universitari. Incontro Cgil Cisl Uil con la Conferenza dei rettori

Policlinici Universitari. Incontro Cgil Cisl Uil con la Conferenza dei rettori

Il comunicato unitario

19/01/2007
Decrease text size Increase  text size

COMUNICATO UNITARIO FLC CGIL - CISL UNIVERSITA’ - UIL PA-UR

In data odierna le OO.SS. CGIL CISL UIL dell’Università hanno incontrato il Presidente della CRUI, Prof. Guido Trombetti, con la presenza dei Rettori di Roma e Firenze, proff. Renato Guarini e Augusto Marinelli, per esaminare le problematiche inerenti le Facoltà di Medicina ed i Policlinici Universitari.

Le scriventi OO.SS. hanno esposto le proprie posizioni presenti nel documento inviato al Ministro Mussi, cui è stato richiesto un incontro in materia, ribadendo la specificità istituzionale delle Facoltà di Medicina sia nell’ambito della didattica e della ricerca scientifica, che restano priorità essenziale dell’Università, sia dell’attività assistenziale, inscindibilmente connessa alle precedenti ed erogata nell’ambito delle Aziende Ospedaliere Universitarie. Hanno altresì affermato che qualunque intervento sulle Facoltà di Medicina e sui Policlinici non può che ripartire dal D.Lgs. 517/99, rimasto largamente inattuato, e dalla sua applicazione.

L’appartenenza giuridica di tutto il personale che opera nelle A.O.U. al sistema universitario non può quindi essere messa in discussione senza interferire, in modo inaccettabile, nell’autonomia universitaria costituzionalmente tutelata.

La suddetta netta presa di posizione delle OO.SS. ha riscontrato una convergenza di massima da parte dei Rettori presenti che si sono impegnati a presentare tale posizione nella prima riunione utile della CRUI.

Le scriventi OO.SS., considerato l’atteggiamento costruttivo dei Rettori presenti, auspicano una chiara presa di posizione dell'intera C.R.U.I., ritengono necessaria una chiamata in causa a tutto campo dei responsabili politici, a cominciare dai Ministeri interessati, e giudicano indispensabile mantenere lo stato di agitazione del personale.

Le Segreterie nazionali
FLC CGIL
CISL Università
UIL P.A.-U.R.

Roma, 19 gennaio 2007