FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3825555
Home » Università » Nota MURST per l'avvio delle procedure concorsuali per il reclutamento di docenti universitari

Nota MURST per l'avvio delle procedure concorsuali per il reclutamento di docenti universitari

Regolamento recante norme sulle modalità di espletamento delle procedure per il reclutamento dei professori universitari di ruolo e dei ricercatori

18/02/1999
Decrease text size Increase  text size

DIPARTIMENTO PER L'AUTONOMIA UNIVERSITARIA E GLI STUDENTI

Ai Rettori delle Università
Ai Direttori degli Istituti di istruzione universitaria
LORO SEDI

e, p.c.Al Presidente della CRUI
Al Presidente del CUN
LORO SEDI

Oggetto: DPR 19.10.1998, n. 390.

Regolamento recante norme sulle modalità di espletamento delle procedure per il reclutamento dei professori universitari di ruolo e dei ricercatori a norma dell'art. 1 della legge 3 luglio 1998, n. 210 - G.U. n. 264 dell'11.11.1998.

Come è noto, con l'entrata in vigore del regolamento in oggetto indicato, le SS.LL. potranno attivare le procedure per il reclutamento dei professori ordinari ed associati e dei ricercatori sulla base della nuova disciplina dettata dalla legge n. 210/98, delle disposizioni attuative adottate con lo stesso regolamento ed, eventualmente, dei regolamenti di Ateneo di cui all'art. 1, comma 2, della medesima legge. Ovviamente le SS.LL. dovranno verificare e certificare le relative disponibilità finanziarie nel bilancio dell'ateneo e il rispetto dei vincoli di cui all'art. 51, comma 4, della legge 27 dicembre 1997, n.449.

Al fine di semplificare e al tempo stesso di accelerare le procedure di elezione delle Commissioni giudicatrici in vista della prossima indizione dei bandi da parte delle SS.LL., questo Ministero, conformemente a quanto disposto dall'art. 3, comma 9 del predetto regolamento, sulla base di intese intercorse con la CRUI, ha avviato iniziative specifiche per l'approntamento di procedure informatiche e telematiche preordinate a consentire il contestuale svolgimento delle elezioni dei componenti delle Commissioni in questione.

Al contempo la CRUI, con l'intesa in questione, ha segnalato a questo Ministero l'auspicio di attivare le predette procedure informatiche per consentire l'elezione dei componenti delle Commissioni che dovranno svolgersi nel mese di giugno (con inizio il giorno 14) e nel mese di dicembre del corrente anno.

In relazione alla prima delle suddette due tornate elettorali ed alla programmazione delle relative fasi procedurali, che impongono tempi preordinati e vincolati, questo Ministero ritiene di dover precisare che per accedere alle procedure elettive svolgentesi nel prossimo mese di giugno , le SS.LL. dovranno tempestivamente adottare i relativi bandi di reclutamento in modo che quest'ultimi siano pubblicati, su diretta richiesta delle SS.LL., sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana entro e non oltre il 31 marzo 1999.

Al fine di rendere più agevole le procedure di pubblicazione nella Gazzetta ufficiale, appare necessario che le SS.LL. prevedano, per ciascuna tipologia concorsuale (per professore ordinario, associato e per ricercatore), ove possibile, l'emanazione di un unico bando.

I bandi in questione dovranno prevedere un termine di 30 (trenta) giorni per la presentazione della relativa domanda di partecipazione.

La perentorietà dei suddetti termini è assolutamente preordinata a garantire il rispetto dei tempi programmati per l'inizio e la tempestiva conclusione delle procedure elettorali.

A tal fine si precisa che i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale successivamente alla predetta data del 31 marzo, potranno pertanto essere presi in considerazione solo ai fini dell'attivazione delle votazioni relative alla seconda tornata, concordata con la CRUI per il mese di dicembre p.v.

Sulla base di intese in corso con la CRUI, si segnala che anche per il prossimo anno (prevedibilmente nei mesi di maggio e novembre 2000) verranno attivate almeno due ulteriori procedure elettorali unificate con prefissione di termini e modalità procedurali che saranno tempestivamente notificati alle SS.LL.

Si richiama l'attenzione delle SS.LL. sulla necessità che i bandi di concorso per ricercatore pubblicati dopo la data di entrata in vigore del sopra citato regolamento n. 390/98 siano riformulati secondo la nuova disciplina, ai sensi dell'art.5, comma 1, della legge n.210/1998.

Si ritiene infine opportuno comunicare che nell'ambito del decreto relativo alla programmazione del sistema universitario per il 1998 - 2000, in corso di definizione, è prevista l'assegnazione di risorse finanziarie a favore di ciascuna delle Università e Istituti universitari statali.

La predetta assegnazione è finalizzata al potenziamento delle risorse di personale da destinare agli uffici delle istituzioni stesse, con funzioni di referente per l'informatizzazione e l'attività statistica di supporto a didattica, ricerca e gestione, attesa l'esigenza di migliorare l'efficienza di tali servizi ai fini dell'esercizio delle funzioni di indirizzo e coordinamento del Ministero e dell'attuazione dell'autonomia delle Università.

L'assegnazione prevista a favore di ogni singola istituzione è dell'importo di L. 100 milioni per ciascuno degli anni 1998 - 1999 e 2000, consolidabili dal 2001 sul fondo per il finanziamento ordinario; nel predetto decreto sarà altresì precisato che ove le Università non dovessero utilizzare tali risorse entro l'anno 2000, il relativo importo corrisposto sarà recuperato mediante riduzione del contributo da attribuire alle stesse sul fondo per il finanziamento ordinario per l'anno successivo. Le risorse assegnate sulla programmazione triennale 1998-2000 e destinate a spese di personale, sulla base dell'assenso già espresso dal Ministero del Tesoro, sono interamente utilizzate per il reclutamento del personale stesso. Le Università potranno pertanto disporre sin d'ora l'adozione dei provvedimenti conseguenti.

Si fa riserva di comunicazioni ulteriori in merito alle procedure telematiche e alle specifiche tecniche per la costituzione e il funzionamento dei seggi per le procedure elettorali.

Si informa altresì che il Ministero predisporrà apposite iniziative di formazione per il personale degli Atenei destinato all'espletamento delle procedure amministrative e telematiche.

p. IL MINISTRO
IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO
prof. Luciano Guerzoni

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
I bandi in Gazzetta Ufficiale
Lettori e CEL: iscriviti alla mailing list

Partecipa al gruppo di discussione dei Lettori e CEL, invia una email a lettori+subscribe@flcgil.it

Seguici su facebook