FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3868845
Home » Università » Contratto AFAM 2006/2009, interrotte le trattative all'ARAN

Contratto AFAM 2006/2009, interrotte le trattative all'ARAN

Il ministro Gelmini e l’ARAN non mantengono gli impegni assunti. I sindacati proclamano lo stato di mobilitazione.

05/02/2010
Decrease text size Increase  text size

Contratto AFAM: interrotte le trattative all’ARAN
Il ministro Gelmini e l’ARAN non mantengono gli impegni assunti
I sindacati proclamano lo stato di mobilitazione

Nella giornata di ieri, in assenza di risposte concrete sulle risorse disponibili ed a fronte di un testo contrattuale parziale e inadeguato consegnatoci dall’ARAN, si sono interrotte le trattative per il rinnovo del contratto dell’AFAM 2006/2009, scaduto da ben 49 mesi.

Il Ministero e l’ARAN si stanno assumendo una grave responsabilità nel non consentire una positiva chiusura del contratto, nonostante la firma del protocollo di intesa del 19 novembre 2009 nel quale il Ministro si era impegnato a reperire risorse aggiuntive necessarie per la chiusura della trattativa.

La situazione che si è determinata ieri ha costretto i Sindacati, unitariamente, a proclamare lo stato di mobilitazione della categoria avviando le relative procedure.

Le Segreterie Nazionali di FLC CGIL - CISL UNIVERSITA’ - UILPAUR AFAM - CONFSAL SNALS e UNIONE ARTISTI UNAMS, in assenza di risposte tempestive e in caso di esito negativo del tentativo di conciliazione, programmeranno nei prossimi giorni, iniziative di protesta a livello locale e nazionale.

In questo delicato momento, decisivo per le sorti del CCNL, le Segreterie nazionali invitano tutti i lavoratori dell’AFAM a sostenere le iniziative dei prossimi giorni.

Roma, 3 febbraio 2010

_____________________

Roma, 3 febbraio 2010
Prot. n. 046/2010

On. Mariastella Gelmini
Ministro dell’Istruzione, della
Università e della Ricerca
Ufficio di Gabinetto
Viale Trastevere, 76 a
00153 Roma

Dott. Giorgio Bruno Civello
D.G. Direzione Generale per
L’Alta Formazione Artistica,
Musicale e Coreutica
Ministero della Università e della
Ricerca Scientifica
Piazzale J. F. Kennedy, 20
00144 Roma

Dott. Antonio Naddeo
Commissario A.Ra.N.
Via Del Corso, 476
00186 Roma

OGGETTO: Richiesta di apertura del tentativo obbligatorio di conciliazione per il comparto dell’A.F.A.M.

Le scriventi Organizzazioni Sindacali chiedono l’apertura delle procedure previste dalla L. 146/90, e successive modifiche e integrazioni, in materia di raffreddamenti dei conflitti e tentativi obbligatori di conciliazione.

In attesa che venga esperito il tentativo di conciliazione e considerata la gravità della situazione determinata dalla mancanza del rinnovo del contratto di lavoro scaduto ormai da quarantanove mesi, senza che siano state determinate le condizioni indispensabili per la sua sottoscrizione, le scriventi Organizzazioni Sindacali proclamano lo stato di mobilitazione della categoria.

Si rimane in attesa di riscontro.

Distinti saluti.

FLC Cgil
f.to Domenico Pantaleo

CISL Università
f.to Antonio Marsilia

UILPA UR AFAM
f.to Alberto Civica

CONFSAL SNALS
f.to Marco P. Nigi

UNIONEARTISTI UNAMS
f.to Dora Liguori

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
I bandi in Gazzetta Ufficiale
Lettori e CEL: iscriviti alla mailing list

Partecipa al gruppo di discussione dei Lettori e CEL, invia una email a lettori+subscribe@flcgil.it

Seguici su facebook