FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3966167
Home » Università » AFAM » PNRR e “Orientamento attivo nella transizione scuola-università”: le risorse attribuite alle istituzioni AFAM per il 2022/23

PNRR e “Orientamento attivo nella transizione scuola-università”: le risorse attribuite alle istituzioni AFAM per il 2022/23

Assegnati 3,3 milioni di euro su un totale di quasi 48 milioni. Previsti percorsi di 15 ore per gli studenti degli ultimi 3 anni della scuola secondaria di secondo grado.

20/10/2022
Decrease text size Increase  text size

In una precedente notizia avevamo illustrato i contenuti del Decreto del Ministro dell'Università e della Ricerca 934 del 3 agosto 2022 relativo all’“Orientamento attivo nella transizione scuola-università” – nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Missione 4 “Istruzione e ricerca” – Componente 1 “Potenziamento dell’offerta dei servizi all’istruzione: dagli asili nido all’Università” – Investimento 1.6, finanziato dall’Unione europea.

Ricordiamo che

  • i percorsi di orientamento all’istruzione universitaria e all’alta formazione artistica, musicale e coreutica, sono regolati dal D. Lgs. 21/08
  • tali percorsi, si inseriscono strutturalmente negli ultimi tre anni di corso della scuola secondaria di secondo grado (in precedenza negli ultimi due anni) (art. 14 comma 6 del DL 36/22).

In applicazione del DM 934/22 il MUR ha emanato due decreti direttoriali: il dd 1452 del 22 settembre 2022 e il dd 1639 del 17 ottobre 2022.

Decreto Direttoriale 1452 del 22 settembre 2022

Con il primo decreto sono state definiti

  • le indicazioni operative necessarie ad assicurare la qualità e la coerenza dei percorsi con quanto previsto dall’art. 3 del DM 934/22
  • gli obblighi che le Istituzioni devono rispettare
  • gli adempimenti cui è tenuto il Ministero al fine di assicurare la corretta attuazione degli interventi
  • i termini per la comunicazione dei target relativi al numero di alunni, nonché di corsi e di accordi da sottoscrivere con le scuole
  • i termini per il monitoraggio del loro raggiungimento, unitamente alle altre informazioni necessarie ai fini dell’attuazione del presente decreto”.

Il provvedimento è corredato da 6 allegati

  • nell’allegato 1 è riportato il riparto delle risorse attribuibili a ciascuna Istituzione universitaria e AFAM soggetto attuatore dell’intervento avente sede legale nella macro ripartizione Sud e Isole per l’anno scolastico 2022/2023 per l’organizzazione di corsi relativi all’“Orientamento attivo nella transizione scuola-università”
  • nell’allegato 2  è riportato il riparto delle risorse attribuibili a ciascuna Istituzione universitaria e AFAM  avente sede legale rispettivamente nelle macro ripartizioni Sud e Isole e Centro Nord per l’anno scolastico 2022/2023 per l’organizzazione dei suddetti corsi
  • nell'allegato 3 sono riportati lo schema tipo di programma di orientamento, lo schema di monitoraggio e l'attestato di partecipazione
  • nell'allegato 4 è riportato l'atto di accettazione e gli obblighi che le Istituzioni, in qualità di soggetti attuatori sono tenute a produrre e firmare
  • nell'allegato 5 è indicato il template concordato con il Dipartimento per la Programmazione Economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri ai fini della richiesta del CUP (codice unico di progetto)
  • l'allegato 6 contiene lo schema di accordo tra Atenei/istituzioni afam e Scuole che indica  i reciproci obblighi relativi alla realizzazione dei corsi.

Il medesimo decreto individua la tempistica degli adempimenti l'a.s. 2022/23 e per i successivi 3 anni scolastici.

Tempistica adempimenti

a.s. 2022/23

a.s. 2023/24

a.s. 2024/25

a.s. 2025/26

Comunicazione del MUR del  riparto e dei target (risorse, alunni, corsi, accordi con le scuole)

30/04/23

30/04/24

30/04/25

Comunicazione da parte delle istituzioni  dell’assenso al target assegnato e ai relativi finanziamenti

29/09/22

15/05/23

15/05/24

15/05/25

Comunicazione del MUR dell'attribuzione del target

30/09/22

20/05/23

20/05/24

20/05/25

Comunicazione della quota di target nel caso di programmi congiunti tra più istituzioni

07/10/22

30/05/23

30/05/24

30/05/25

Adozione da parte del MUR del provvedimento di attribuzione delle risorse che hanno accettato i target

14/10/22

15/06/23

15/06/24

15/06/25

Comunicazione del programma di orientamento unitamente al CUP

31/10/22

15/07/23

15/07/24

15/07/25

Svolgimento delle attività

dal  01/11/22 al 31/08/23

dal 01/09/23 al 31/08/24

dal 01/09/24 al 31/08/25

dal 01/09/25 al 31/08/26

Le Istituzioni che hanno accettato i target, in qualità di Soggetti Attuatori, saranno tenute a produrre e firmare, a seguito del provvedimento annuale di assegnazione delle risorse atto di accettazione dei finanziamenti e degli obblighi.

Il programma di orientamento prevede l’individuazione di un Referente dell’Istituzione per il programma, al quale spetta

  • il coordinamento delle attività previste dal programma
  • l’eventuale nomina dei referenti dei corsi
  • il rilascio dell’attestato di frequenza degli studenti.

La trasmissione dei dati e delle informazioni necessarie per l’attuazione del programma  avviene esclusivamente per via telematica attraverso il sistema informativo “Orientamento 2026”.

Inoltre entro il 25esimo giorno di ogni mese, a partire da novembre 2022 e fino a luglio 2026, le Istituzioni comunicano i seguenti dati relativi al raggiungimento dei propri target per l’anno scolastico di riferimento:

  • elenco delle scuole dove sono stati impartiti i corsi e copia degli accordi sottoscritti
  • numero di corsi sostenuti per ciascuna scuola e copia del progetto formativo. Per ciascun corso è altresì comunicato il referente del corso per l’Istituzione, al quale sono assegnate le attività di coordinamento del corso, in accordo con la Scuola partner, di registrazione e di verifica delle presenze degli studenti al fine del rilascio dell’attestato di frequenza
  • elenco nominativo, con il registro orario delle presenze, degli alunni che hanno frequentato i corsi e a cui è stato rilasciato l’attestato di frequenza del corso. L’attestato è rilasciato a fronte della frequenza di almeno il 70% del corso stesso.

Sulla base di tali informazioni sarà disposto il trasferimento delle risorse alle Istituzioni nei mesi di marzo, luglio e novembre. L’importo del trasferimento per singolo studente è calcolato in base al prodotto tra il costo orario, pari a 16,67 euro, e il numero di ore effettivamente frequentate dallo stesso studente che consegue l’attestato per un massimo di 250 euro. Nessun importo viene corrisposto in caso di mancato conseguimento dell’attestato, indipendentemente dal numero di ore frequentate.

Decreto direttoriale 1639 del 17 ottobre 2022

Con il dd 1639/22 sono assegnate alle Istituzioni universitarie e alle Istituzioni dell’alta formazione artistica e musicale per l’anno scolastico 2022/2023  le risorse e i target relativi ai programmi di orientamento. In particolare l'allegato 1 fa riferimento alle risorse assegnate al SUD ed Isole e l'allegato 2 al Centro e Nord. Il decreto ribadisce che l'assegnazione delle risorse è subordinata alla realizzazione degli adempimenti previsti dal dd 1452/22 e sopra descritti.

Nella seguente tabella sono indicate le risorse complessive assegnate alle due macro ripartizioni

Macro ripartizione

Target alunni approvato
a.s. 2022/2023

Target accordi approvato
a.s. 2022/2023

Target corsi approvati a.s. 2022/23

Assegnazione risorse a.s. 2022/23

SUD E ISOLE

78251

491

3878

19562750

CENTRO  e NORD

113314

793

5622

28328500

TOTALE

191565

1284

9500

47891250

Alle istituzioni AFAM sono state assegnati € 1.517.500 per la macro-ripartizione CENTRO e NORD e € 1.781.500 per SUD e ISOLE per un totale di € 3.299.000, poco meno del 7% del totale delle risorse impegnate. Le istituzioni coinvolte sono 75 di cui 47 nel CENTRO e NORD e 28 nel SUD e ISOLE. I programmi delle istituzioni afam dovrebbero coinvolgere circa 13 mila studenti.