FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3811939
Home » Scuola » Mobilitazione in Sicilia

Mobilitazione in Sicilia

Mobilitazione in Sicilia

07/09/2001
Decrease text size Increase  text size

CGIL – CISL- UIL/SCUOLA - SNALS

COMUNICATO STAMPA

Agli Organi di Stampa
Al Ministro P.I.
Al Prefetto di Caltanissetta
AlProvveditore agli Studi di Caltanissetta

L’assemblea del personale ATA riunitasi ieri nei locali dell’Istituto Tecnico Agrario di Caltanissetta, alla presenza dei sindacati CGIL – CISL-UIL/SCUOLA-SNALS, ha approvato il seguente Ordine del Giorno:

Il D.M. sulla determinazione degli organici del personale ATA adottato dal M.P.I. Letizia Moratti per l’anno scolastico 2001/2002 desta grandepreoccupazione nella categoria per le gravi ripercussioni che sta avendo sul piano occupazionale, della stabilità della sede del personale di ruolo e sulla funzionalità del servizio scolastico.

Sul piano occupazionale la riduzione di 294 posti di lavoro, di cui219 collaboratori scolastici e 75 assistenti amministrativi, in una provincia in cui il tasso di disoccupazione raggiunge vette del 35% rappresenta un gravissimo passo indietro nella lotta contro la disoccupazione, ed intacca in modo irreversibile le aspettativedi quanti nutrivano speranze in un possibile impiego nel settore scolastico.

Sotto il profilo della stabilità della sede, il provvedimento adottato dal M.P.I., arreca grave disagio al personale di ruolo che, dopo tanti anni di lavoro, a causa della forte contrazione di posti, è stato dichiarato in soprannumero e, pertanto, è stato trasferito in altro comune.

Per quanto concerne la funzionalità del servizio scolastico, il provvedimento si rivela inopportuno e contraddittorio in quanto i cambiamenti derivanti dall’istituzione dell’autonomia scolastica e lo smantellamento degli uffici scolastici provinciali, avendo apportato trasformazioni radicali nelle modalità organizzative e gestionali delle scuole, impongono al personale ATA maggiori oneri lavorativi e necessitano di una più elevata professionalità.

Pertanto l’assemblea del personale ATA e le organizzazioni sindacali CGIL – CISL-UIL/SCUOLA-SNALS della provincia di Caltanissetta

chiedono

- al M.P.I. il ripristino della normativa precedente per consentire in organico di fatto il recupero dei 294 posti sottratti

- un incontro co Prefetto di Caltanissetta e col Provveditore agli Studi di Caltanissetta affinché intervengano presso il M.P.I. per rappresentare la gravità del problema;

invitano

tutto il personale della scuola, dirigenti e docenti, nonché gli alunni e le loro famiglie a solidarizzare con il personale ATA per dare maggiore forza alle richieste avanzate;

organizzano

un sit-in di protesta presso il Provveditorato agli Studi di Caltanissetta per giovedì 6 settembre, ore 8.30

si impegnano

a costituire un coordinamento con le altre province per svolgere una manifestazione regionale al fine di esercitare una forte pressione in grado di convincere il governo ad accogliere le giuste richieste del personale.

Caltanissetta 05.09.01

CGIL SCUOLA prof. Calogero Elia FASCIANA
CISL SCUOLA prof. Cesare RIGGI
UIL SCUOLA prof. Michele MILIA
SNALS prof Biagio RIGGI

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook