FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3966831
Home » Scuola » Mobilità scuola 2023/2024: dal Ministero nessun punto di avanzamento

Mobilità scuola 2023/2024: dal Ministero nessun punto di avanzamento

Chiesto unitariamente un incontro politico.

17/02/2023
Decrease text size Increase  text size

Nell’incontro di venerdì 17 febbraio 2023, l’amministrazione ha presentato alle organizzazioni sindacali la bozza di revisione del CCNI e delle ordinanze ministeriali atte a regolare le operazioni di mobilità relative all’a.s. 2023/2024.
Risultano riproposti tutti i vincoli di permanenza per i docenti, siano essi neoassunti a.s. 2022/2023, sia per coloro assunti in ruolo a.s. 2021/2022 e precedenti, qualora nell’a.s. 2022/2023 abbiano ottenuto un movimento in altra provincia. 

Speciale mobilità

Per la FLC CGIL questa proposta, estranea ai contenuti della trattativa fin qui svolta, è da respingere su tutta la linea in quanto risulta peggiorativa anche della legge vigente.

Il tavolo è stato sospeso dopo la dichiarazione unitaria delle organizzazioni sindacali di richiedere un confronto urgente a livello politico.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook