FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3863609
Home » Scuola » Incontro FLC-Conferenza Unificata su applicazione del Titolo V e federalismo scolastico

Incontro FLC-Conferenza Unificata su applicazione del Titolo V e federalismo scolastico

FLC e CGIL presentano le osservazioni relative all'ipotesi di Accordo definita in sede di Conferenza Unificata. Illustrate le preoccupazioni per la qualità complessiva del servizio e per il futuro dei lavoratori della scuola.

22/07/2009
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

>> Scarica il documento congiunto CGIL e FLC <<

Il 17 luglio alle ore 15 presso la sede di Tecnostruttura in via Volturno a Roma si è tenuto l'incontro richiesto dalla FLC e dalla CGIL al Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, per discutere dell'ipotesi di Accordo per l'attuazione del Dlgs 112/99 e dell'art. 117 Costituzione in materia di istruzione.

Il Segretario Generale Domenico Pantaleo, ha presentato le osservazioni della FLC e della CGIL relative all'ipotesi di Accordo definita in sede di Conferenza Unificata e ha illustrato le preoccupazioni che ciò comporta per la qualità complessiva del servizio e per il futuro dei lavoratori della scuola.

In particolare Pantaleo ha segnalato la necessità, vista la stretta dipendenza tra i LEP (Livelli Essenziali delle Prestazioni) e la definizione degli organici, di prevedere l'assegnazione del personale alle istituzioni scolastiche su base pluriennale e ha chiesto di esplicitare cosa si intende per "dipendenza funzionale" del personale scolastico da parte delle regioni.

Dopo gli interventi della Prof.ssa Poggi, del Dott. Rubinacci e della Dott.ssa Vittori, che hanno illustrato l'impostazione generale dell’accordo, sono stati affrontati i nodi più problematici già segnalati dalla FLC, come l’individuazione dei criteri per la definizione dei LEP e la prospettata dipendenza organica dallo Stato e funzionale da parte delle Regioni del personale della scuola su cui la FLC ha ribadito la propria contrarietà.

La FLC ha ricordato che tale riforma istituzionale deve assumere l'impegno di valorizzare la qualità del sistema pubblico d’istruzione e garantire l’unitarietà del sistema scolastico nazionale.
Sono inoltre stati definiti i probabili scenari relativi ai tempi di approvazione e applicazione dell'accordo stesso.

La FLC ha infine ribadito la necessità e l'urgenza di aprire un confronto con le forze sociali e con le rappresentanze delle istituzioni scolastiche autonome per garantire il coinvolgimento di tutti i lavoratori della scuola prima della sottoscrizione dell'intesa.

Roma, 22 luglio 2009

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook