FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3965707
Home » Scuola » Finanziamenti alle scuole: avviate le trattative per il CCNI relativo al FMOF 2022/2023

Finanziamenti alle scuole: avviate le trattative per il CCNI relativo al FMOF 2022/2023

Respinta la richiesta di impegnare le risorse stanziate con l’ultima legge di bilancio il cui utilizzo dovrà essere stabilito nella trattativa in corso all’Aran per il rinnovo del CCNL

27/07/2022
Decrease text size Increase  text size

Si è svolto mercoledì 27 luglio 2022, in videoconferenza, l’incontro tra Ministero dell’Istruzione e organizzazioni sindacali per definire i criteri di ripartizione alle scuole delle risorse finanziarie relative al “Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa” (Fmof) relativo all’anno scolastico 2022/2023 destinato a retribuire le attività aggiuntive del personale scolastico (docenti, personale educativo ed ATA).

L’Amministrazione, nella quantificazione delle risorse complessivamente disponibili per il FMOF, ha presentato una proposta comprensiva anche di quanto la legge di bilancio 2022 (L. 234/2021) ha di recente stanziato per incrementare il fondo per la valorizzazione professionale docenti (270 milioni di euro al comma 327) e il salario accessorio destinato al personale docente (89,4 milioni di euro al comma 606). Queste risorse, secondo l’Amministrazione, si aggiungerebbero a quelle già correntemente disponibili per il FMOF, circa 800 mln di euro, da ripartire tra tutte le scuole.

La nostra posizione
 

La FLC CGIL ha evidenziato che l’utilizzo delle risorse aggiuntive stanziate in legge di bilancio 2022 dovrà essere dapprima definito nella trattativa che si sta svolgendo all’Aran per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro. Non a caso di recente l’Aran, nel riepilogare alle organizzazioni sindacali il quadro delle le risorse complessivamente a disposizione per il rinnovo contrattuale, ha incluso anche quelle previste dai commi 327 e 606 della legge di bilancio 2022. A queste risorse, inoltre, vanno aggiunte quelle per incrementare il salario accessorio del personale ATA (comma 604) e per la revisione dei profili professionali ATA (comma 612) che sono state quantificate dall’Aran rispettivamente in 14,8 milioni e 36,9 milioni di euro (complessivamente oltre 400 mln di euro).

In considerazione di ciò la FLC CGIL ha proposto nell’immediato di definire i parametri di ripartizione alle scuole delle risorse del FMOF già in precedenza disponibili (ovvero gli 800 mln), e regolare la ripartizione di tutte le nuove risorse stanziate in legge di bilancio 2022 (sia quelle destinate ai docenti che al personale ATA) dopo che il CCNL ne avrà definito destinazione e utilizzo.

In conclusione della riunione il responsabile del Ministero si è riservato di verificare l’opportunità di rinviare ad una fase successiva alla sottoscrizione del CCNL l’utilizzo delle risorse stanziate nella recente legge di bilancio e ha comunque convenuto sull’esigenza iniziare nel frattempo a definire i parametri di ripartizione alle scuole delle risorse del FMOF attualmente già disponibili (parametri che verosimilmente saranno i medesimi dell’anno trascorso).

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook