FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3967394
Home » Scuola » Docenti » Conclusione anno di prova e formazione: colloquio, comitato valutazione, commissioni esterne e prova universitaria

Conclusione anno di prova e formazione: colloquio, comitato valutazione, commissioni esterne e prova universitaria

Le differenti prove previste per gli assunti dalle varie procedure: concorsi ordinari e GAE, GPS sostegno, straordinario bis

11/05/2023
Decrease text size Increase  text size
Anno di formazione/prova per neo assunti

Riferimenti normativi:
DLgs 297/94 art. 11 e artt. 437-440
Legge 107/15 commi da 116 a 120 e comma 129
Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 2006/2009 art. 68
DM n. 226 del 16 agosto 2022
A questi si aggiunge la nota emanata ogni anno dal Ministero. Per questanno è stata la nota 39972 del 15 novembre 2022.

Per il superamento del periodo di prova è richiesto un servizio effettivamente prestato per almeno 180 giorni, dei quali almeno 120 per le attività didattiche, che sono proporzionalmente ridotti per i docenti assunti con part-time.

Rinvio del periodo di prova o valutazione negativa

Se nellanno di assunzione, non si riesce a svolgere il periodo di prova o il periodo di formazione per maternità, aspettativa, congedo o malattia, si può chiedere il rinvio allanno successivo (Dlgs 297/94 art. 438 c. 5).

Se non si supera il periodo di formazione e prova per valutazione negativa (L.107/15 comma 119), la proroga può essere disposta una sola volta. Se al termine del secondo anno la prova dovesse avere ancora esito sfavorevole, linteressato è dispensato dal servizio o restituito al ruolo di provenienza (legge 107/15, e art. 439 del DLgs 297/94).

Discussione con il comitato di valutazione, test finale e relazione del dirigente scolastico

Il Comitato per la valutazione dei docenti” (L. 107/15 art. 1 comma 129) è composto da 3 docenti più il tutor ed è presieduto dal dirigente scolastico.

Il docente sostiene il colloquio partendo dalla presentazione delle attività di insegnamento e formazione e della documentazione contenuta nel portfolio professionale, consegnato al dirigente scolastico che lo trasmette al Comitato almeno cinque giorni prima della data del colloquio.

Test finale (DM 226/22, art 13 c. 3): il Comitato procede, contestualmente al colloquio, al test finale che consiste nella discussione e valutazione della documentazione contenuta nellistruttoria formulata dal tutor accogliente e nella relazione del dirigente scolastico, con riferimento allacquisizione delle competenze didattiche e metodologiche.

L’allegato A al DM 226/2022 contiene la Tabella con indicatori e descrittori utili funzionali alla verifica delle competenze del docente impegnato nel percorso di formazione e prova.

Il Comitato per la valutazione dei docenti esprime il parere al dirigente scolastico sul superamento o meno dellanno di prova.

Il dirigente scolastico predispone la propria relazione e il relativo decreto di superamento o meno del periodo di prova.

Docenti assunti da GPS 1 fascia sostegno

Riferimenti normativi:
Decreto sostegni-bis” (art. 59  commi 4-9, decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito con modificazioni dalla L. 23 luglio 2021, n. 106).
Decreto milleproroghe 2022” (art 5-ter del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, convertito con modificazioni dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15.
DM 21 luglio 2022, n. 188, che regolamenta la procedura.

Percorso
  • contratto a TD su posto vacante (31 agosto)
  • percorso di formazione e prova
  • prova disciplinare con commissione esterna alla scuola, cui si accede dopo valutazione positiva del percorso di formazione e prova
  • in caso di valutazione positiva assunzione a TI, retrodatazione giuridica al 1/9/2022, conferma nella medesima scuola
  • in caso di valutazione negativa del percorso formazione e prova, il percorso stesso si ripete; in caso di valutazione negativa della prova disciplinare, decadenza dalla procedura e impossibilità di trasformazione del contratto a TI
Prova disciplinare

Colloquio di idoneità volto a verificare, in relazione ai programmi di cui al punto A.4 dell'allegato A al decreto del Ministro 5 novembre 2021, n. 325, per la scuola dell'infanzia e primaria e al punto A.2.1 dell'Allegato A al decreto del Ministro 9 novembre 2021, n. 326 per la scuola secondaria di 1 e 2 grado, possesso e corretto esercizio, in relazione all'esperienza maturata dal docente e validata dal positivo superamento dell'anno di formazione iniziale e prova, delle conoscenze e competenze finalizzate a una progettazione educativa individualizzata che, nel rispetto dei ritmi e degli stili di apprendimento e delle esigenze di ciascun alunno, individua, in stretta collaborazione con gli altri membri del consiglio di classe, interventi equilibrati fra apprendimento e socializzazione e la piena valorizzazione delle capacità e delle potenzialità possedute dal soggetto in formazione (Art. 8 DM 188/2022).

Qui i quadri di riferimento per la valutazione della prova disciplinare.

Tempistiche

Sulla base degli elenchi degli ammessi alla prova disciplinare a seguito del positivo superamento dellanno di formazione e prova gli USR redigono il calendario dei colloqui, distinti per grado di scuola e tipologia di posto.

Lo svolgimento delle prove si conclude entro il mese di luglio 2023.

Docenti assunti da concorso straordinario bis”

Riferimenti normativi:
Decreto sostegni-bis” (art. 59  comma 9- bis, decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito con modificazioni dalla L. 23 luglio 2021, n. 106).
Decreto milleproroghe 2022” (art. 5, c. 3 quinquies, decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, convertito con modificazioni dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15.
Decreto Ministeriale 108 del 28 aprile 2022, che regolamenta la procedura.

Percorso per i vincitori
  • contratto a TD su posto vacante (31 agosto) nella.s. 2022/23
  • percorso di formazione e prova
  • percorso di formazione in collaborazione con le università pari a 5 CFU (40 ore) che si conclude entro il 15 giugno 2023

A seguito del superamento della prova che conclude il percorso di formazione universitaria, nonché del superamento del percorso annuale di formazione iniziale e prova, il docente è assunto a tempo indeterminato e confermato in ruolo, con decorrenza giuridica ed economica dal 1° settembre 2023 nella medesima scuola.

Attività formative (sono organizzate in tre aree tematiche)
  •  Formazione sulle dimensioni culturale-disciplinare, metodologico-didattica, e formativo-professionale (3 CFU – MPED/03 DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE)
  •  Formazione sulle dimensioni organizzativa e istituzionale-sociale – (1 CFU - SPS/07 - SOCIOLOGIA GENERALE)
  •  Elaborazione di un bilancio delle competenze e di un conseguente progetto di sviluppo individuale (1 CFU – MPED/04 PEDAGOGIA SPERIMENTALE)

Le competenze acquisite sono verificate mediante un esame orale sui contenuti del corso.

Il mancato superamento della prova conclusiva comporta la decadenza dalla procedura ed  è preclusa la trasformazione a tempo indeterminato del contratto. Il servizio prestato viene valutato quale incarico a tempo determinato.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook