FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3968545
Home » Ricerca » "Salviamo il futuro del Paese": i precari degli EPR in piazza

"Salviamo il futuro del Paese": i precari degli EPR in piazza

Manifestazione del personale precario al MUR per chiedere finanziamenti e stabilizzazioni. La ministra non li riceve, la mobilitazione continua.

26/10/2023
Decrease text size Increase  text size

Nella mattinata di giovedì 26 ottobre, nei pressi del Ministero dell’università e della Ricerca, si è tenuta la manifestazione dei precari degli Enti Pubblici di Ricerca indetta da FLC CGIL, FIR CISL, Federazione UIL SCUOLA RUA.

La mobilitazione è stata indetta per richiedere alla Ministra Bernini di impegnarsi a procedere con le stabilizzazioni previste sia dalla proroga del Dlgs n.75/2017 nella Leggen.14 del 24 febbraio 2023 che da altre norme vigenti.

I precari e le precarie arrivate in piazza non sono stati ricevuti al Ministero, tuttavia gli è stato promesso un incontro nelle prossime settimane. Le lavoratrici e i lavoratori attenderanno la convocazione della Ministra entro due settimane, ma rimanendo in stato di mobilitazione. Negli EPR infatti, si moltiplicano i precari senza che venga prospettata una strada per la stabilizzazione e un programma di concorsi per assumere nuovi lavoratori. La condizione di precarietà è un grave male per la Ricerca perchè non fornisce continuità al personale, tronca i percorsi di carriera e non alimenta il capitale umano. Senza interventi urgenti la situazione del precariato negli EPR è destinata a peggiorare.

Nei prossimi anni il nostro Paese dovrà affrontare innumerevoli sfide. Prove decisive che ne determineranno il futuro e partite complicate che non si potranno vincere senza il fondamentale apporto della ricerca.

E’ più che mai  necessario il rispetto dell’impegno preso della Ministra Bernini a rompere il silenzio.