FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3965582
Home » Ricerca » CNR: siglati, per tutto il personale, i CCI 2018-2020 e 2021

CNR: siglati, per tutto il personale, i CCI 2018-2020 e 2021

Quattro i Contratti collettivi integrativi firmati: due relativi al personale I-III livello e due relativi al personale IV-VIII livello.

07/07/2022
Decrease text size Increase  text size

Il 5 luglio 2022 finalmente si è svolto, dopo mesi di attesa, l’incontro conclusivo fra Amministrazione e organizzazioni sindacali, per il confronto definitivo e la sigla dei quattro CCI 2018-2020 e 2021, due CCI relativi al personale I-III livello, due relativi al personale IV-VIII livello. Per l’Amministrazione, erano presenti il Direttore Generale Dott. Colpani, la Dott.ssa Gabrielli e il Dott. Raimondi.
La FLC CGIL, sulla base dei testi presentati che ancora non recepivano complessivamente le richieste, ha ribadito con forza le proposte inviate all’Amministrazione e già discusse al tavolo di confronto.

Ipotesi di CCI per il personale R&T livelli I-III – anni 2018-2020 e per il 2021

In particolare per quanto attiene il CCI relativo al personale I-III livello, l’Amministrazione, nonostante la forte richiesta della FLC CGIL condivisa dalle altre organizzazioni sindacali, non ha voluto considerare un incremento strutturale, seppur minimo della IOS (Indennità Oneri Specifici) dei R&T del CNR che ricordiamo, tra tutti i R&T degli EPR, percepiscono la IOS più bassa, pari a:

III LIVELLO R&T

II LIVELLO R&T

I LIVELLO R&T

38 €/mese

40 €/mese

42 €/mese

A fronte di un fondo complessivo e di residui disponibili pari a:

Fondo S. Accessorio

2018

2019

2020

2021

Totale

€ 10.713.772

€ 13.243.201

€ 14.150.215

€ 14.399.136

Residui

€ 776.451,96

€ 1.380.605,14

€ 2.516.188,25

€ 2.905.896,56

I residui saranno distribuiti ai R&T, in relazione al livello di inquadramento, come una tantum, successivamente alla firma definitiva dei CCI che potrà essere apposta all’esito, della delibera del CdA CNR e del percorso di approvazione da parte dei Ministeri competenti.

Ipotesi di CCI per il personale T&A livelli IV-VIII – anni 2018-2020

La FLC CGIL, aveva chiesto una rivalutazione delle indennità che tenesse conto delle mutate condizioni lavorative e del ridotto potere d’acquisto degli stipendi percepiti dalle lavoratrici e dai lavoratori. Abbiamo ribadito inoltre la necessità di prevedere il confronto con le RSU e le organizzazioni sindacali territoriali, già previsto nei CCI precedenti, tenuto conto del turn-over dei dirigenti/direttori/responsabili.

Nel merito delle modifiche.

INDENNITÀ DI RESPONSABILITÀ

Relativamente ai CCI per il personale T&A inquadrato nei livelli IV-VIII a fronte di una articolata proposta che la FLC CGIL aveva presentato al Tavolo di confronto si è concordato di incrementare talune voci come di seguito sintetizzato in:

In essere
2008-2017

Incrementate
2018-2021

Ind. Resp.: Resp. Area della Ricerca, Resp. Segreteria Presidenza

€ 150 /mese

€ 180/ mese

Ind. Resp.: Segretari Amministrativi Istituti e Dipartimenti, Resp. segreteria DG

€ 90/mese

€ 150/mese

Ind. Resp.: Responsabili Amministrativi di Sede Secondaria, Resp. Segreteria Direzioni Centrali e di Dipartimento

€ 50/mese

€ 75/mese


INDENNITÀ DI ENTE MENSILE

Abbiamo evidenziato che tale indennità è “ferma” da anni, ha sollecitato quindi l’Amministrazione a valutare la possibilità di destinare ulteriori risorse incrementandola. Anche in questo caso l’Amministrazione ha risposto negativamente rimandando ad una successiva decisione previa valutazione economica, la revisione di questa indennità.


PRODUTTIVITÀ COLLETTIVA ED INDIVIDUALE

In merito alla Produttività, abbiamo ribadito che, per la specificità del settore Ricerca, deve essere considerata collettiva e non individuale, e quindi di fatto legata al raggiungimento degli obiettivi assegnati alla Struttura/Istituto.
La tabella indica la somma da distribuire al netto delle indennità di responsabilità.

Fondo S. Accessorio

2018

2019

2020

2021

Totale

€ 29.803.306

€ 32.719.028

€ 32.719.028

€ 32.719.028

Residui

Inden. Resp.

€ 650.000,00

€ 650.000,00

€ 650.000,00

€ 650.000,00

Produttività

€ 779.808,56

€ 885.458,70

€ 4.036.957,39

€ 4.342.650,82


INDENNITÀ RISCHI E DISAGI VARI CONNESSI AD ATTIVITÀ SU NATANTI

È stata incrementata come segue:

In essere

2008-2017

Incrementate

2018-2021

Per attività svolta nel corso di campagne oceanografiche o su natanti

€ 66,00 /gg

€ 76,00/gg

Per attività svolta in località̀ isolate e di difficile accesso (alta quota, località distanti dai centri abitati, grotte, parchi naturali).

€ 56/gg

€ 66,00/gg

Nel corso della riunione si è convenuto di sottoscrivere un Verbale d’Intesa che impegni l’Amministrazione a calendarizzare una serie di incontri per una revisione dei criteri e delle rivalutazioni economiche di tutte le indennità previste nei CCI 2022-2024. La FLC CGIL, pur apprezzando e ritenendo indispensabile tale revisione, ha fortemente criticato il fatto che la modifica dei criteri di distribuzione delle indennità sia prevista anche per il 2022, di fatto un anno già concluso.

A margine dell’incontro abbiamo chiesto chiarimenti relativamente ad altri argomenti, in particolare:

  • Graduatorie 368.xx 2018 GR: la FLC CGIL ha chiesto che, tenuto conto della complessità e forte selettività dei concorsi espletati per i GR, le graduatorie siano scorse completamente oltre il limite di 137 posizioni già deliberato dal CdA; ha sollecitato ad agire celermente visto che alcune graduatorie sono in scadenza già a settembre. La FLC CGIL ha anche evidenziato che in molte graduatorie è presente personale che a tutt’oggi lavora nel nostro Ente con contratti flessibili. Il DG ha informato che nell’ ultimo CdA di luglio verrà deliberato lo scorrimento delle graduatorie dei bandi 368.xx e che verrà presa in considerazione la richiesta di esaurimento delle graduatorie.

Inoltre, il DG ha informato:

  • la proroga delle ferie 2021 al 31 dicembre 2022, in considerazione di molte richieste pervenute dalla rete scientifica.

La riunione si è conclusa con l’impegno di un incontro a breve per definire il calendario dei prossimi incontri.

Altre notizie da: