FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

https://www.flcgil.it/@3965659
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università Roma Tor Vergata: resoconto riunione contrattazione integrativa del 18 luglio 2022

Università Roma Tor Vergata: resoconto riunione contrattazione integrativa del 18 luglio 2022

Comunicato unitario FLC CGIL, CISL Università e UIL Scuola RUA.

19/07/2022
Decrease text size Increase  text size

Si è tenuta lunedì 18 luglio 2022 la prevista riunione di contrattazione integrativa tra le delegazioni di parte pubblica e di parte sindacale con il seguente OdG:

  1. comunicazioni;
  2. prosecuzione della discussione per la sottoscrizione del CCI 2022;
  3. varie ed eventuali.

Tra le comunicazioni l’Amministrazione ha fatto presente quanto segue:

  • SMART WORKING: il regolamento che era già stato approvato dagli Organi Collegiali entrerà in vigore dal 1° settembre p.v,; prima di tale data l’Amministrazione emanerà l’apposita circolare applicativa;
  • POLIZZA ASSICURATIVA (riservata ai dipendenti, estendibile anche ai famigliari): è all’OdG del prossimo CdA l’approvazione del capitolato di appalto, propedeutico alla pubblicazione del bando di gara;
  • PEO 2021: la Commissione ha programmato la chiusura dei lavori entro la fine del mese corrente. Successivamente l’Amministrazione provvederà ad emanare il Decreto approvazione atti in modo che l’Ufficio stipendi aggiorni le posizioni degli aventi diritto entro il mese di agosto. Ricordiamo che la data della decorrenza è: 1 gennaio 2021.
  • PIATTAFORMA WELFARE: è stata predisposta da parte dell’Amministrazione una bozza di capitolato d’appalto per la fruizione di beni e servizi, come ad esempio i “buoni spesa” ecc.  La gestione della piattaforma sarà gestita direttamente dall’Amministrazione e questo consentirà anche di limitare i costi. 

Riguardo al Contratto Integrativo 2022 la riunione è stata di carattere interlocutorio.
L’Amministrazione ha presentato le schede relative alla costituzione dei fondi del salario accessorio di cui agli artt. 63 (cat. B, C e D) e 65 (cat. EP) del CCNL 2016-2018.
Tuttavia, anche se ancora provvisorie in quanto la costituzione dei fondi devono essere approvati dal Collegio dei Revisori dei Conti, le scriventi OO.SS.  hanno proposto di destinare in via prioritaria le risorse economiche disponibili all’ IMA (Indennità Mensile di Ateneo), unico istituto contrattuale che riguarda tutto il Personale delle cat. B, C e D.
Fermo restando che tutte le proposte emerse durante la riunione di incrementare anche altri istituti contrattuali, aumentare il buono pasto da 7€ a 8€. ecc. ci trovano d’accordo.

Da considerare inoltre che è iniziata anche la trattativa per il rinnovo del CCNL “Istruzione e Ricerca” con l’ARAN che auspichiamo possa concludersi in tempi “ragionevoli” e che determini condizioni migliori per il Personale delle Università sia dal punto di vista economico che normativo.

La riunione è stata aggiornata al 26 luglio p.v., vi terremo aggiornati.