FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

https://www.flcgil.it/@3966870
Home » Notizie dalle Regioni » Emilia Romagna » Ravenna » La Carta docente è un diritto anche per gli insegnanti precari. Importante vittoria a Ravenna

La Carta docente è un diritto anche per gli insegnanti precari. Importante vittoria a Ravenna

Soddisfazione della FLC CGIL Ravenna per la sentenza del giudice del lavoro.

23/02/2023
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Ravenna

Accogliamo con grande soddisfazione la sentenza del giudice del lavoro Dario Bernandi del Tribunale di Ravenna, grazie alla quale viene riconosciuto il diritto alla “Carta docente” anche agli insegnanti precari. Anche loro hanno diritto al bonus di 500 euro annui.

Ci siamo basati sul principio che a stessi doveri debbano corrispondere stessi diritti. Grazie a questa sentenza finalmente i precari non saranno esclusi dal bonus, che può essere utilizzato sa per l’acquisto di strumentazione didattica che per la formazione. Si rimedia così a una palese ingiustizia. A tutti gli effetti il personale precario svolge esattamente gli stessi incarichi del personale di ruolo, per cui non si vede il perché ci debbano essere delle differenze. Le nostre convinzioni sono state ulteriormente rafforzate dall’orientamento espresso dalla Corte di giustizia europea che ha escluso qualsiasi meccanismo di discriminazione tra lavoratori”.

Il ricorso interessa per ora oltre 150 docenti ed è stato depositato al Tribunale di Ravenna circa 20 giorni fa. Ora non è escluso che altri insegnanti chiedano il riconoscimento. La FLC CGIL ha da subito sostenuto la loro causa, facendosi anche carico delle spese legali per sostenere la rivendicazione. Ringraziamo gli avvocati Federica Moschini e Laura Martini per l’ottimo lavoro svolto.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI