FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3968494
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON Scuola 2014-2020: entro il 20 ottobre le scuole possono completare e documentare su GPU i progetti autorizzati

PON Scuola 2014-2020: entro il 20 ottobre le scuole possono completare e documentare su GPU i progetti autorizzati

Ulteriore proroga determinata da disfunzioni dei sistemi informativi GPU e SIF. Decorsi anche i nuovi termini i progetti non terminati saranno chiusi d’ufficio.

19/10/2023
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

L’Autorità di Gestione del PON “Per la scuola 2014-2020” con la nota 122169 del 16 ottobre 2023, concede una ulteriore proroga relativa ai progetti FESR autorizzati e non ancora conclusi nell’ambito della programmazione 2014-2020 e le cui scadenze erano previste per il 16 ottobre scorso. La proroga si è resa necessaria per disfunzioni dei sistemi informativi GPU e SIF nei giorni 13 e 14 ottobre, che hanno comportato difficoltà nell’accesso o nella gestione dei dati e dei documenti.

Nella tabella che segue l’elenco degli avvisi oggetto di proroga e i nuovi termini conclusivi per documentare i progetti.

Avviso

Nuovo termine per documentare su GPU

Reti cablate e wireless, n. 20480 del 2 luglio 2021

20 ottobre 2023

Reti cablate e wireless 2a ed., n. 43813 del 11 novembre 2021

20 ottobre 2023

Digital board, n. 28966 del 6 settembre 2021

20 ottobre 2023

Digital board 2a ed., n. 43830 del 11 novembre 2021

20 ottobre 2023

Laboratorio green, n. 50636 del 27 dicembre 2021

20 ottobre 2023

Lab. green 2a ed, nn. 22550 e 22867 del 12 e 13 aprile 2022

20 ottobre 2023

Arredi e spazi didattici, n. 38007 del 27 maggio 2022

20 ottobre 2023

Lab. green, n. 78988, 91289, 100100 del 2023

20 ottobre 2023

Per progetti sopra elencati e che sono finanziati con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), il nuovo temine per l’inserimento o modifica della documentazione su GPU, non si riferisce alla realizzazione del progetto. Perciò, sarà possibile inserire solo documentazione relativa ad attività svolte nei termini.

Per tutti gli avvisi, il caricamento della documentazione su SIF2020 può essere fatto anche successivamente ai nuovi termini, ma è molto importante che avvenga tempestivamente.

Ricordiamo che non è sufficiente, per i progetti finanziati col FESR, caricare le fatture: è fondamentale, anche, inserire i modelli di (CERT)ificazione e (REND)icontazione.

Segnaliamo, infine, che i progetti non conclusi saranno chiusi d’ufficio, con le eventuali conseguenze in termini di definanziamento parziale/totale e di restituzione parziale/totale anche degli anticipi eventualmente ricevuti.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI