FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3912273
Home » Scuola » Precari » Formazione iniziale: pubblicate le istruzioni per l'iscrizione al secondo ciclo del TFA

Formazione iniziale: pubblicate le istruzioni per l'iscrizione al secondo ciclo del TFA

Resta confermata la scadenza del 16 giugno 2014. Il contributo di partecipazione sarà di 50€.

22/05/2014
Decrease text size Increase text size
Vai agli allegati

Il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato il Decreto Dipartimentale  263 del 22 maggio 2014 con il quale si forniscono indicazioni per l'iscrizione al secondo ciclo di TFA e per il versamento del contributo di partecipazione.

Procedura di iscrizione

Nel decreto è confermato che l'iscrizione avverrà dal portale del CINECA (https://tfa.cineca.it) a partire dal 26 maggio ed entro le ore 12 del 16 giugno 2014.
È necessario effettuare la registrazione secondo le indicazioni fornite nell'allegato 1 al decreto.

Una volta registrati, si potrà accedere alla funzione "cerca tirocinio" nella quale si potrà selezionare la classe di concorso e la regione nella quale si intende concorrere. Nel caso la propria classe di concorso sia aggregata ad altra/e per la/e quale si ha titolo a partecipare la domanda va presentata per ognuna di esse.
Solo nel caso di ambiti con prova unica si presenterà una sola domanda. Si tratta degli ambiti AD1: A025-A028; AD2: A029-A030; AD3: A031-A032; AD4: A043-A050; AD5: Ax45-Ax46.

Al termine della procedura si riceverà al proprio indirizzo di posta elettronica la conferma della preiscrizione, che andrà regolarizzata con il pagamento del contributo di partecipazione e con eventuali ulteriori adempimenti stabilità dagli uffici scolastici regionali.

Ricordiamo che nel DM 312/14 istitutivo del II ciclo, è previsto che per coloro che supereranno la prova preselettiva sarà possibile indicare ulteriori tre atenei ai quali accedere qualora la propria posizione in graduatoria finale non consenta l'accesso alla prima università prescelta.

Per accedere alla prova preselettiva occorre essere in possesso di un titolo di studio valido per l'insegnamento della/delle classi di concorso per le quali si partecipa ai sensi del DM 39/98 (per il vecchio ordinamento) e del DM 22/05 (per il nuovo ordinamento) ed eventuali esami/crediti. Sono ammessi a partecipare anche i diplomati ISEF per le classi di concorso A029 e A030. È disponibile sul nostro sito una scheda riepilogativa dei titoli di studio previsti e dei relativi esami/crediti richiesti con le applicazioni on line per la ricerca degli stessi.

Contributo di partecipazione

Il contributo di partecipazione è pari a 50€ e dovrà essere versato, per ogni Regione ad una università "cassiera" come indicato nell'allegato 2 al decreto. Per ogni iscrizione va versato un contributo. Nel caso di iscrizione per più classi di concorso aggregate, salvo quelle degli ambiti con prova unica che si considerano unica classe di concorso, va versato un contributo per ogni classe di concorso fino ad un massimo di 150€.

Le modalità e le procedure per i versamenti saranno indicati direttamente sui siti internet delle università "cassiere".

Iscrizione in soprannumero

L'iscrizione di coloro che hanno diritto ad essere ammessi in soprannumero avverrà successivamente all'espletamento della prova preselettiva e dell'effettiva attivazione dei singoli corsi da parte delle università.