FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3965744
Home » Scuola » Tavolo semplificazioni amministrative: sistematizzate le azioni da intraprendere tra breve e medio periodo

Tavolo semplificazioni amministrative: sistematizzate le azioni da intraprendere tra breve e medio periodo

Entro settembre il MI sottoporrà al gestore del sistema informativo una serie di progetti per predisporre azioni di miglioramento. Per la FLC CGIL un fatto storico che va nella giusta direzione della semplificazione.

02/08/2022
Decrease text size Increase  text size

Il 2 agosto 2022, alle ore 11.30, si è tenuto, in videoconferenza, il quarto incontro del tavolo sulle semplificazioni amministrative, alla presenza del Direttore Generale dei Servizi Informativi, dott. Davide D’Amico e del Capo Dipartimento, dott. Jacopo Greco.

Il Capo Dipartimento ha ricordato la rilevanza di questi incontri che rappresentano un’azione strategica del Ministero al fine di mettere a disposizione delle scuole strumenti efficaci di semplificazione.

Per questo il Ministero è impegnato nel fornire un servizio di reale supporto alle scuole che hanno necessità di essere accompagnate nel percorso di semplificazione del loro operato amministrativo e contabile, per applicare le norme con omogeneità e, nel contempo, realizzare economie nella gestione delle risorse.

Il dott. Greco ha inoltre ricordato che si tratta di un intervento da portare avanti in sintonia con i sindacati, che ben rappresentano le difficoltà poste dal personale nello svolgimento del proprio lavoro. Del resto le segnalazioni dei problemi delle scuole si sono rivelate dello stesso tenore di quelle richieste dai sindacati che, quindi, rappresentano concretamente un effettivo bisogno delle scuole. Si aggiunga la necessità di un intervento urgente che riguarda anche gli uffici periferici del Ministero per dare una visione di sistema.

Il lavoro è partito dall’individuazione degli interventi sul sistema informativo centrale SIDI, che rappresenta il cuore di tutta l’azione amministrativa e di tutte le procedure che si svolgono nelle scuole e nell’Amministrazione: occorre una sinergia con altri settori interessati dalle varie analisi e proposte di miglioramento, tra cui anche il gestore stesso del sistema informativo che dovrà prevedere ulteriori implementazioni e modifiche.

L’Amministrazione, dopo aver illustrato la sistematizzazione delle proposte in base alle priorità, ha sintetizzato tutte le linee di azione da portare avanti, distinguendo gli interventi evolutivi e di breve periodo dalle iniziative progettuali che avranno bisogno di un tempo maggiore di realizzazione e degli ulteriori approfondimenti sulla base delle risorse a disposizione.

Le azioni sono state suddivise tra quelle a breve, medio e lungo periodo e anche tra quelle che richiederanno il coinvolgimento delle altre Direzioni generali.

I temi che coinvolgono direttamente la Direzione dei Sistemi Informativi saranno affrontati in tempi brevi, mentre alcuni temi, che riguardano altri settori del Ministero, potrebbero richiedere anche degli interventi normativi.

Prima della prossima riunione, prevista per fine settembre prossimo, saranno sottoposti al gestore del sistema informativo una serie di progetti, con la relativa tempistica e i costi di realizzazione, per predisporre delle azioni di miglioramento. Solo allora il Ministero sarà in grado di dare delle risposte concrete sulle azioni da intraprendere per semplificare l’attività amministrativa delle scuole e sui costi da supportare.

Posizione della FLC CGIL

Come FLC GIL abbiamo espresso soddisfazione nel constatare che il lavoro sta procedendo bene con successivi gradi di affinamento relativi alle azioni da intraprendere per semplificare e dare valore all’importante lavoro che viene svolto nelle segreterie scolastiche.

L’auspicio è che questo lavoro sia portato a termine con determinazione fino in fondo, tra interventi evolutivi e iniziative progettuali. È sicuramente positivo il riscontro delle scuole, sovrapponibile alle proposte avanzate dai sindacati, ma sarà determinante la condivisione e la discussione del documento che sta approntando il Ministerio su tutte le tematiche evidenziate.

Inoltre, a questo proposito, la FLC GCIL ha rilevato come, eventuali interventi normativi, potrebbero essere già promossi in occasione dei provvedimenti sulla semplificazione che il governo ha già in discussione, tenuto conto che non tutto si può risolvere per via normativa o solo amministrativa.

Questo lavoro, se portato a termine in modo efficace, potrà essere di grande sollievo per le segreterie, per il personale docente e ATA e per le stesse famiglie perché si muove nella direzione della certezza e chiarezza delle procedure. L’obiettivo della FLC CGIL – da quando già nel 2006 ha iniziato a sollevare il problema delle molestie burocratiche nelle scuole, individuando delle precise azioni di intervento – è sempre stato quello di semplificare il lavoro, rendere chiare e certe le procedure per dare un senso al lavoro delle segreterie, evitando il ripetersi continuo delle procedure e la reiterata digitazione degli stessi dati da inviare a soggetti diversi.

Le parti si sono date appuntamento a settembre.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook