FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3922321
Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Ottenute finalmente le nuove nomine dall’Italia per l’estero

Ottenute finalmente le nuove nomine dall’Italia per l’estero

Più di 200 nuove nomine sono previste per il prossimo anno per le Istituzioni scolastiche italiane all’estero, ma per la mobilità e le nuove graduatorie è ancora tutto fermo.

24/04/2015
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il 23 aprile al MAECI si è tenuto un incontro tra i sindacati e il Ministero degli esteri. Sulle nomine dall’Italia, a fronte anche delle considerazioni avanzate dalla FLC CGIL e accettando la richiesta dei sindacati di incrementarne il numero, saranno effettuate più di 200 nomine (al momento 211), tra Docenti, personale ATA e dirigenti scolastici, oltre ad alcune decine di ricollocamenti d’ufficio. I dati non sono ancora ufficiali, in quanto come già comunicato dalla FLC, il decreto sul contingente (un decreto interministeriale MAECI-MIUR-MEF) è stato firmato solo dal Ministro Gentiloni, e quindi non può ancora essere considerato del tutto definitivo.

In allegato l'elenco dei posti sui quali, potenzialmente, dovrebbero essere effettuate le nomine per l’anno scolastico 2015/2016. Il rende noto con l’elenco delle sedi disponibili sarà comunicato dopo la registrazione effettiva del contingente, i trasferimenti d'ufficio e la mobilità nelle Scuole Europee.

La FLC CGIL, insieme agli altri sindacati, ha chiesto tempi rapidi e certi e procedure rigorose e trasparenti, anche vista la complessità che comporta un numero così alto di nomine dall’Italia.

Probabilmente saranno ancora bloccati i trasferimenti a domanda, tranne quelli nelle scuole europee, nonostante il parere negativo delle organizzazioni. In discussione è ora una proposta di contrattazione integrativa che garantisca, almeno per l’anno prossimo, le possibilità effettive di trasferimento per tutto il personale che non ha potuto avvalersi fin qui di questo diritto.

A proposito dell'ordinanza per la costituzione delle graduatorie per le supplenze all’estero relative al prossimo triennio, l’operazione del governo sulla cosiddetta "buona scuola" sta avendo i suoi esiti negativi anche nel settore delle istituzioni scolastiche all’estero. Rispetto a un quadro legislativo in estremo movimento, infatti (si è passati infatti da un decreto legislativo a un Disegno di legge, senza avere ancora ben chiaro quali saranno veramente le trasformazioni definitive), la volontà del MAECI sarebbe quella di prorogare di un anno le graduatorie vigenti, per evitare problemi di ordine amministrativo e organizzativo.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook