FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3834179
Home » Scuola » Scrutini finali: il voto dell’Insegnante di Religione Cattolica non può essere determinante

Scrutini finali: il voto dell’Insegnante di Religione Cattolica non può essere determinante

La FLC Cgil con una nota specifica indica le norme che regolano la materia del voto dell’Insegnante di Religione Cattolica. Il suo voto se determinante diventa giudizio motivato

20/04/2007
Decrease text size Increase  text size

Poiché sulla questione viaggiano informazioni e prese di posizione non conformi alle norme, la FLC Cgil con una nota ricostruisce i termini esatti della questione, a tutela dei diritti e della parità di trattamento degli alunni avvalentisi e non avvelentisi dell’Insegnamento della religione cattolica e a beneficio dei Docenti e dei Dirigenti Scolastici impegnati nelle valutazioni degli scrutini di fine d’anno.

Roma, 20 aprile 2007

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI