FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3822825
Home » Scuola » Incontri al Ministero sui regolamenti docenti ed ATA

Incontri al Ministero sui regolamenti docenti ed ATA

Restano aperti i nodi politici e l’emergenza nella chiamata dei supplenti nelle scuole primarie e dell’infanzia.

27/09/2006
Decrease text size Increase  text size

Si sono tenuti il 21 e il 22 settembre i previsti incontri al MPI sui regolamenti delle supplenze docenti ed ATA.

Dopo un ulteriore fermo di alcuni mesi si è finalmente ripresa la discussione, anche se i risultati sono deludenti.

Regolamento docenti

Ci è stata fornita una nuova bozza elaborata in sede tecnica che raccoglie parte delle osservazioni sindacali. Sciolto definitivamente, grazie al pressante impegno della FLC, il nodo degli spezzoni fino a 6 ore restano aperte alcune questioni relative al numero delle scuole esprimibili, alle eventuali sanzioni, e alle problematiche delle chiamate nella scuola primaria e dell’infanzia.

La discussione ha solo preso avvio in quanto l’amministrazione ha dovuto sospendere l’incontro per sopraggiunte esigenze legate alla legge finanziaria.

Come avevamo già richiesto negli incontri precedenti, abbiamo ribadito l’esigenza che l’Amministrazione assuma l’impegno fin dal corrente anno scolastico, in attesa dell’entrata in vigore del nuovo regolamento, di predisporre modalità di semplificazione nelle chiamate in aggiunta al promesso sistema informativo che dovrebbe evitare di chiamare chi è già impegnato in altra supplenza. La grave situazione segnalata dalle Scuole impone un atto di responsabilità immediato che garantisca i diritti di tutti anche intervenendo sulle questioni finanziarie che frappongono ulteriori ostacoli al buon funzionamento delle scuole.

Regolamento ATA

Anche in questo caso ci è stata fornita una bozza relativa alla discussione già svolta nei precedenti incontri.

La bozza si è rivelata più arretrata rispetto alla discussioni dei precedenti incontri, e non affronta in alcun modo i principali nodi di un regolamento superato nei fatti.

Restano aperte tutte le questioni di carattere più generale sulla funzionalità del sistema di reclutamento del personale ATA ed in particolare la possibilità di aggiornamento delle graduatorie di II fascia attualmente congelate e la costituzione della III fascia d’istituto anche per i collaboratori scolastici senza ricorrere al centro per l’impiego.

Su queste ultime questioni sono necessari interventi ai vari livelli e pertanto abbiamo chiesto all’Amministrazione di predisporre una proposta organica per evitare di continuare una discussione sui dettagli senza aver affrontato i nodi veri del reclutamento ATA.

Roma, 27 settembre 2006

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook