FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3836739
Home » Scuola » Esami di stato, sostegno e rinunce

Esami di stato, sostegno e rinunce

Controlli per chi rinuncia, ma ancora indeterminatezze sui compensi da parte del Ministero

20/06/2007
Decrease text size Increase  text size

Con una nota del 19 giugno la Direzione generale per gli Ordinamenti Scolastici interviene sia sul sostegno agli alunni disabili nel corso degli Esami di Stato della secondaria superiore, sia sulla questione delle rinunce dei commissari.

Sulla prima questione dispone che le commissioni si avvalga degli insegnanti di sostegno sia per la predisposizione delle prove sia per lo svolgimento “garantendo” che il docente in questione sarà retribuito secondo il “compenso stabilito”. Quale sia però questo compenso stabilito ancora non si sa dal momento che, come ammette la nota stessa, il decreto sui compensi è ancora in fase di emanazione.

Per le rinunce, evidentemente anche al fine di rispondere ai numerosi articoli in merito comparsi di recente sulla stampa, la nota richiama la responsabilità degli uffici periferici e dei dirigenti scolastici nella disposizione di accertamenti medico fiscali nei confronti di coloro che hanno accampato motivi di salute.

Roma, 20 giugno 2007

Nota

Prot. n. 6344

Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici

Roma, 19 giugno 2007

A seguito di quesiti pervenuti, si chiarisce che, in relazione ai candidati diversamente abili che sostengono l’esame di Stato, la commissione di esame deve avvalersi, ai sensi dell’articolo 17, comma 1, dell'ordinanza ministeriale n. 26/2007, di personale esperto - quale il docente di sostegno - sia per la predisposizione delle prove di esame equipollenti che durante lo svolgimento delle prove medesime.
A tale personale compete, secondo quanto previsto dal decreto interministeriale sulla determinazione dei compensi ai componenti delle commissioni, in corso di emanazione, il compenso stabilito per la partecipazione all’esame.
Con l’occasione, in presenza di rinunce alla nomina in commissioni d’esame per motivi di salute, si rappresenta l’esigenza che siano immediatamente disposti accertamenti medico-fiscali a cura del direttore generale regionale se trattasi di presidenti e a cura del dirigente scolastico della scuola di servizio del docente se trattasi di commissari interni ovvero di commissari esterni.
La presente comunicazione viene inserita nei siti internet ed intranet del Ministero.

IL CAPO DIPARTIMENTO
Giuseppe Cosentino

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook