FLC CGIL
Referendum CGIL il lavoro è un bene comune

https://www.flcgil.it/@3825907
Home » Scuola » Corsi di perfezionamento all'estero

Corsi di perfezionamento all'estero

Pubblichiamo la Nota Ministeriale prot. n. 8554 del 7 maggio sui corsi di perfezionamento all'estero per docenti italiani di ruolo di lingua straniera e di lingua e letteratura straniera in servizio nelle scuole di istruzione elementare e secondaria di I e II grado.

13/05/2002
Decrease text size Increase  text size

Roma, 13 maggio 2002

DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO DELL'ISTRUZIONE
DIREZIONE GENERALE PER LE RELAZIONI INTERNAZIONALI
Ufficio II

Prot. n.8554 INT/U02

Roma, 7 maggio 2002

Oggetto: Corsi di perfezionamento all'estero per docenti italiani di ruolo di lingua straniera e di lingua e letteratura straniera in servizio nelle scuole di istruzione elementare e secondaria di I e II grado. Lingue di insegnamento: Tedesco, Spagnolo e Francese. Seminario pedagogico italo-francese - Anno 2002.

In applicazione dei Protocolli esecutivi degli accordi culturali stipulati dall'Italia con l'Austria, Francia, Germania e Spagna, si comunicano di seguito le istruzioni concernenti la partecipazione alle attività indicate in oggetto.
1. Svolgimento delle attività e numero dei posti disponibili per l'anno 2002
1.1 Docenti di lingua tedesca
a) Corsi di perfezionamento in Germania n.30 posti
Questo Ministero - Direzione Generale delle Relazioni Internazionali - d'intesa con il P.A.D. (Padagogischer Austauschdienst) di Bonn, ha progettato per l'anno 2002 lo svolgimento di due corsi da destinare rispettivamente a 15 docenti di ruolo nella scuola elementare (corso a1) , che insegnino la lingua tedesca come lingua straniera in qualità di insegnanti specialisti o specializzati, e a 15 docenti di ruolo nella scuola secondaria (corso a2).
I corsi, a carattere residenziale, si svolgeranno in Germania, a Wurzburg dal 15 al 26 settembre 2002 (corso a1) ed a Jena dal 22 al 3 ottobre 2002(corso a2).
RELAZIONI FINALI
Al termine del corso i partecipanti invieranno alla Direzione Generale delle Relazioni Internazionali, Ufficio II, una relazione in cui siano evidenti gli aspetti ed i contenuti della partecipazione al corso, i risultati conseguiti, le eventuali difficoltà incontrate e suggerimenti per il miglioramento dell'iniziativa.
b) Corso di perfezionamento in Austria n.50 posti
Il corso di perfezionamento in Austria è riservato a n° 50 docenti italiani di ruolo di lingua e letteratura tedesca in servizio presso le scuole statali di istruzione secondaria superiore.
Il corso, articolato in gruppi di lavoro e in sessioni plenarie, si svolgerà a Klagenfurt (Austria) dal 25 agosto al 31 agosto 2002.
Il programma è suddiviso in due parti:
nuovi aspetti della didattica nell'insegnamento del tedesco come lingua straniera la civiltà austriaca nei suoi vari aspetti (storici, politici, letterari, cinematografici..)
1.2 Docenti di lingua francese

a) Corso di perfezionamento a Sevres n.20 posti Il corso si svolgerà presso il Centre International d'Etudes Pédagogiques (CIEP) di Sèvres (Parigi) dal 15 al 27 settembre 2002, è riservato a docenti italiani di scuola secondaria di I e II grado e sarà articolato in sessioni plenarie ed in sessioni di lavoro per gruppi.
Ai partecipanti designati verrà inviato il programma particolareggiato.
Il corso sarà mirato alla specializzazione nell'utilizzo dei nuovi strumenti multimediali nell'insegnamento del francese, sono pertanto richieste competenze già acquisite ed esperienze specifiche nel campo delle nuove tecnologie didattiche.
b) Seminario pedagogico in Italia n. 20 posti
Il Seminario si svolge, ad anni alterni, in Italia ed in Francia, e per il corrente anno si realizza in Italia, a .Ostuni (Brindisi), dal 15 al 27 luglio 2002.
Al Seminario Pedagogico partecipano n.40 docenti: n.20 italiani e n.20 francesi, coordinati da un ispettore per ciascuno dei due Paesi.
Il gruppo dei 20 docenti italiani sarà composto nel modo seguente: n.7 docenti di ruolo in servizio nelle scuole secondarie di I grado, n.7 negli istituti statali di istruzione secondaria superiore e n.6, indicati dall'ispettore responsabile delle attività, tra i docenti che hanno partecipato al Seminario precedente.
Questi ultimi avranno il compito di coadiuvare gli ispettori nella conduzione dei gruppi di studio.
I docenti designati dovranno predisporre una lezione sperimentata nella loro classe su uno dei seguenti argomenti:
1. Il cinema nell'insegnamento del francese (un esempio)
2. Un esempio di insegnamento di grammatica del significato
3. Un esempio di lavoro di gruppo per l'insegnamento del francese
4. Le tecnologie al servizio della corrispondenza scolastica con i paesi francofoni (un esempio)
1.3 Docenti di lingua spagnola
a) Corso di perfezionamento a Salamanca posti n.7
Il "Corso superiore di metodologia dell'insegnamento della lingua spagnola", destinato a docenti di lingua spagnola provenienti da diversi Paesi, per la parte italiana è riservato a n. 7 docenti di ruolo di lingua spagnola e di lingua e letteratura spagnola in servizio nelle scuole statali di istruzione secondaria di I e II grado.
Il corso si svolgerà presso l'Università di Salamanca (Spagna) in due sezioni:

  • dal 5 al 16 agosto (per quattro docenti italiani);

  • dal 19 al 30 agosto (per tre docenti italiani)

    I candidati sono invitati a segnalare, a titolo indicativo, il periodo di preferenza.
    b) Corsi di perfezionamento a Valladolid e Santiago de Compostela posti n.4
    Il corso di Didattica dello Spagnolo si terrà a Valladolid dal 5 al 16 agosto 2002 ed è riservato a due docenti di istruzione secondaria di I e II grado.
    Il corso di Lingua e Didattica dello Spagnolo come Lingua straniera nella scuola elementare si terrà a Santiago de Compostela dall'8 al 26 luglio 2002.ed è riservato a due docenti di scuola elementare.
    2. Requisiti per l'ammissione
    Per l'ammissione alla selezione i docenti, pena l'esclusione, dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità, ai sensi della Legge 4 gennaio 1968, n°15 e successive modificazioni di:
    a) prestare effettivo servizio di ruolo nelle scuole statali di istruzione secondaria di I o II grado quali titolari di cattedra della lingua straniera richiesta (tedesca, spagnola o francese) ovvero prestare servizio nelle scuole elementari ed insegnare la lingua straniera richiesta in qualità di insegnanti specialisti o specializzati;
    b) non essere utilizzati in maniera diversa dall'effettivo insegnamento;
    c) non essere stati collocati fuori ruolo negli ultimi cinque anni scolastici per prestare servizio presso Stati esteri, organizzazioni internazionali, scuole o istituzioni italiane all'estero;
    d) non aver partecipato, nell'ultimo quinquennio, a medesime od analoghe attività di formazione nè di aver fruito, nell'ultimo quinquennio, di borse di studio, o di ricerca, o di perfezionamento linguistico offerte dal Ministero degli Affari Esteri, né di borse di studio, di ricerca, o di perfezionamento linguistico assegnate da Enti, Governi stranieri o organizzazioni internazionali.
    I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di ammissione.
    3. Presentazione delle domande e termine di scadenza
    Al fine di attivare in futuro una rete per scambi di esperienze, si ritiene necessaria una equilibrata partecipazione su tutto il territorio nazionale.
    I docenti interessati, pertanto, dovranno far pervenire agli Uffici Scolastici Regionali competenti entro e non oltre il 3 giugno 2002 le domande di partecipazione al corso, redatte in carta libera secondo lo schema allegato A, corredate del NULLA OSTA del capo d'Istituto ( requisito indispensabile) per il periodo relativo al corso, dell' allegato B, (scheda di valutazione titoli) debitamente sottoscritti.
    Le domande eventualmente prodotte prima della data di emanazione della presente circolare non sono valide.
    Si chiede dunque la collaborazione dei predetti Uffici per l'istruttoria delle domande, nonchè per l'individuazione di non più di cinque docenti per Regione in possesso dei requisiti indicati per le rispettive attività di perfezionamento.
    Gli elenchi nominativi dei docenti selezionati, distinti per le rispettive attività di perfezionamento (lingua straniera insegnata, paese ospitante, tipo di corso richiesto) dovranno pervenire a questa Direzione Generale - Ufficio II -, unitamente alle domande di partecipazione e alla relativa documentazione, entro il 15 giugno 2002.
    4. Designazione dei partecipanti
    In relazione alle candidature pervenute da parte degli Uffici Scolastici Regionali, questa Direzione Generale procederà, per ciascuna attività, alla formulazione di appositi elenchi, sulla base dei punteggi relativi ai titoli di cui all' allegata scheda B) .
    Avranno titolo a partecipare all'attività di perfezionamento i candidati che risulteranno in posizione utile in relazione al numero dei posti messi a disposizione per ciascuna attività, fermo restando il criterio di favorire la più ampia distribuzione sul territorio nazionale dei posti offerti per lo svolgimento delle attività di perfezionamento.
    L'Amministrazione si riserva di accertare il possesso, da parte degli interessati, dei requisiti richiesti.
    I docenti designati riceveranno la lettera di nomina per la partecipazione al corso dall'Ufficio II della Direzione Generale delle relazioni Internazionali e saranno tenuti, pena la decadenza della designazione, a comunicare telegraficamente (0658493388) o per telefax (06-58492967) al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - Direzione Generale Relazioni Internazionali- Uff II- l'accettazione o la rinuncia entro e non oltre 3 giorni dalla data di ricezione della predetta designazione.
    Al fine di consentire il pieno utilizzo dei posti, si raccomanda ai docenti di comunicare gli impedimenti improvvisi che dovessero intervenire successivamente all'accettazione.
    In caso di rinuncia il designato sarà depennato dalla graduatoria. I docenti che per l'anno scolastico 2002-2003, ottengano il trasferimento o l'assegnazione presso altra scuola, sono tenuti ad informare tempestivamente la Direzione Generale Relazioni Internazionali - Ufficio II.
    I candidati sono tenuti altresì a comunicare tempestivamente gli eventuali cambiamenti di domicilio.
    L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per il caso di mancato recapito di comunicazione dipendente da inesatta indicazione dell'indirizzo o da mancata ovvero tardiva comunicazione del cambiamento dello stesso, né da eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili all'Amministrazione stessa.
    Per il periodo di partecipazione ai corsi di perfezionamento, ivi compresi i relativi spostamenti, i docenti partecipanti saranno considerati in servizio. (D.L.vo 297/94)
    5. Disposizioni finanziarie
    5.1 Corsi di perfezionamento
    I corsisti dovranno provvedere al pagamento delle spese di viaggio, mentre l'iscrizione e la frequenza al corso, le spese di vitto e di soggiorno sono a carico del Paese ospitante. Non è previsto alcun intervento finanziario da parte di questo Ministero.
    Trattandosi di attività a carattere residenziale, per ragioni organizzative, non è in alcun modo consentito agli eventuali congiunti alloggiare con i corsisti.
    5.2 Seminario Pedagogico in Italia
    Le spese di viaggio e di soggiorno, nonchè di iscrizione e di frequenza al corso, sono a carico di questo Ministero.
    Si ricorda che non è consentito il rimborso per l'uso del mezzo proprio e che per l'eventuale uso del mezzo aereo è indispensabile chiedere l'autorizzazione a questo Ufficio.
    Il presente bando è pubblicato anche sul sito Web di questo Ministero, si pregano comunque gli Uffici scolastici regionali di assicurare la più ampia diffusione dell'informazione.
    Referente per le iniziative di cui alla presente circolare: Paola Manzioli D.G. Relazioni Internazionali -Tel 0658493388 - Fax0658492967 - e-mail: dgcult.div1@istruzione.it
    Si ringrazia della collaborazione.

    IL DIRIGENTE - Rina Larizza

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI