FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3810107
Home » Scuola » Assicurazione per i dirigenti scolastici e concorso riservato

Assicurazione per i dirigenti scolastici e concorso riservato

Nel corso dell’incontro con il dottor Cosentino e il suo staff del giorno 13 di ottobre, a fronte di precise richieste da parte di CGIL CISL UIL scuola e SNALS recepite nell’odg, si sono affrontati anche le questioni dell’Assicurazione e del Concorso riservato.

14/10/2003
Decrease text size Increase  text size

Nel corso dell’incontro con il dottor Cosentino e il suo staff del giorno 13 di ottobre, a fronte di precise richieste da parte di CGIL CISL UIL scuola e SNALS recepite nell’odg, si sono affrontati anche le questioni dell’Assicurazione (art. 36 del Contratto) e del Concorso riservato.
Rispetto alla prima ormai annosa questione, il dott. Pagliuso, a nome dell’Amministrazione si è limitato a comunicare che la procedura sembra essere a buon punto: la CONSIP ha elaborato l’articolato che dovrà servire per l’emanazione della gara. Con il passaggio obbligato del parere dell’antitrust, la procedura dovrebbe arrivare alla fase conclusiva. Sui tempi però è mancata una indicazione precisa.
Rispetto al concorso riservato, le informazioni date anche in risposta alla domanda avanzata dalla CGIL scuola sulla possibilità di considerare l’anno in corso come anno di prova, possono essere così sintetizzate:
- a metà ottobre partiranno tutti i corsi (qualcuno è già partito),
- i corsi dureranno 4 mesi. Pertanto la conclusione è prevista per metà febbraio,
- successivamente si procederà con le due fasi dell’esame finale (scritto e orale) per le quali la conclusione è prevista nella primavera

Ovviamente questa calendarizzazione escluderebbe la possibilità di un utilizzo del presente anno scolastico ai fini dell’anno di prova.
E’ stato rappresentata anche la questione dei posti disponibili che non verranno interamente coperti dai vincitori di concorso, come pure è stato chiesto l’orientamento dell’Amministrazione per quanto riguarda gli ammessi con riserva.
Su quest’ultima questione è stato risposto che occorrerà attendere il pronunciamento definitivo dei tribunali investiti e solo in seguito potrà essere richiesto, da parte dell’Amministrazione, un parere dell’Avvocatura dello Stato. Anche sull’ammissione ai corsi di formazione di tutti gli ammessi con riserva, anche al di là del numero consentito dal bando, come si sta verificando in alcune realtà, l’Amministrazione centrale ha risposto che ciò ricade nella autonoma valutazione delle Direzioni regionali di cui si assumono la piena responsabilità.
Quanto al problema degli eventuali posti che risulteranno ancora scoperti, espletate le procedure concorsuali, esso sarà affrontato sulla base dei dati definiti che si avranno a concorso ultimato.
La CGIL Scuola e altre Organizzazioni Sindacali hanno sollevato molte questioni che si stanno ponendo con urgenza: il calcolo dell’indennità integrativa speciale nelle pensioni e nelle liquidazioni, il ritardo nella corresponsione degli arretrati in molte realtà regionali, la integrale corresponsione della retribuzione di posizione per i presidi incaricati, la revisione radicale dell’ordinanza ministeriale sugli incarichi di presidenza ecc. A tale proposito il Dott. Cosentino ha manifestato la disponibilità dell’Amministrazione di affrontare in un prossimo incontro le questioni che verranno man mano segnalate.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook