FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3854051
Home » Ricerca » INRAN, procede il confronto sulle stabilizzazioni

INRAN, procede il confronto sulle stabilizzazioni

Esito dell'incontro tra le Organizzazioni sindacali e il Presidente dell'ente.

17/10/2008
Decrease text size Increase  text size

In sintesi il Presidente ha riportato alle Organizzazioni sindacali alcune informazioni sull’incontro dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca con il Ministro per la Funzione Pubblica.

Per quanto riguarda la riduzione della dotazione organica, la discussione ha visto le Organizzazioni sindacali contrarie ad operare la riduzione dei costi tagliando il minor numero di posti: il 23 ottobre p.v. si affronterà nel merito la Rideterminazione della Pianta Organica (vedi comunicato unitario) e la nostra richiesta è stata quella di trattare anche le applicazioni contrattuali.

Roma, 17 ottobre 2008
__________________

Comunicato
FLC Cgil – CISL FIR – UILPA UR

Si è tenuto il giorno 10 ottobre u.s. un incontro con il Presidente dell’Istituto richiesto più volte dalle OOSS con all’OdG i seguenti argomenti:

  • Aree scientifiche e tecnologiche (…);

  • Stabilizzazioni 2008 (….);

  • Stabilizzazioni 2009 (….).

Preliminarmente le OO.SS hanno ascoltato le richieste informazioni sull’incontro dell’8 u.s. dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca con il Ministro per la Funzione Pubblica.

Nel corso di tale incontro sono stati presentati i dati sulla presenza in servizio del precariato nei vari enti e il Ministro ha ribadito:

  • L’obbligo del taglio del 10% del costo della dotazione organica entro il 30 novembre p.v., taglio propedeutico alle autorizzazioni per le stabilizzazioni;

  • Le stabilizzazioni saranno autorizzate con un unico DPCM, da emanare entro il 31.12.08; dovranno concludersi entro giugno 2009;

  • Entro febbraio dovrà terminare il monitoraggio delle situazioni di precariato nei singoli Istituti;

  • Entro marzo un gruppo di lavoro composto dai 5 Presidenti componenti il Comitato di Settore completeranno il lavoro di esame dei dati al fine di individuare le possibili soluzioni alle problematiche del precariato.

Il Presidente INRAN ha riportato la discussione sulla riorganizzazione interna, sulla quale, su richiesta delle OOSS. si possono ancora produrre eventuali osservazioni entro il 14 ottobre p.v.

I rilievi principali delle OO.SS. hanno riguardato gli ostacoli all’afferenza ad un’area diversa da quella del profilo di inquadramento.

In merito alla riduzione della dotazione organica la discussione ha visto le OO.SS. richiamare la necessità di operare la riduzione dei costi tagliando il minor numero di posti; a tal proposito abbiamo richiesto una proposta ed una ulteriore documentazione, rispetto a quella fornita, senza le quali non è possibile arrivare ad una soluzione condivisa.

La prossima riunione è stata fissata per il giorno 23 p.v. ribadendo la richiesta di inserire all’odg oltre la discussione sulla Pianta Organica anche le applicazioni contrattuali.

Auspichiamo che per quella data il Presidente abbia avuto modo di riflettere sulle osservazioni e sulle richieste poste al tavolo, e possa arrivare con una proposta che tenga conto delle richieste sindacali, delle aspettative del personale, delle normative vigenti, e non solo delle affermazioni del Ministro.

FLC Cgil
Angela Imperi

CISL FIR
Rita Cetorelli

UILPA UR
Sonia Ostrica

Altre notizie da:

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI