FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3966563
Home » Ricerca » CNR: riconoscimento anzianità di servizio, importanti vittorie legali ottenute dalla FLC

CNR: riconoscimento anzianità di servizio, importanti vittorie legali ottenute dalla FLC

Riconosciuta l’anzianità di servzio maturata con contratto a tempo determinato dai ricercatori e tecnologi.

29/12/2022
Decrease text size Increase  text size

Le sentenze degli ultimi mesi, anche dei giudici di secondo grado, sono state tutte favorevoli ed hanno riconosciuto ai lavoratori (Ricercatori/Tecnologi) rappresentati dal legale della FLC CGIL avv. Francesco Americo, sia il diritto ad avere una ricostruzione di carriera comprensiva dei periodi di lavoro a tempo determinato sia il pagamento delle differenze retributive.

Di seguito l’elenco delle ultime sentenze favorevoli alle lavoratrici e ai lavoratori:

Tribunale di Genova: sentenza del 09.09.2022 e del 24.10.2022
Tribunale di Lecce: sentenza del 13.09.2022
Corte di appello di Firenze: sentenza del 22 settembre 2022
Lamezia Terme: sentenza del 29 settembre 2022
Tribunale di Lecco: sentenza del 10.10.2022
Tribunale di Bari: sentenza del 27.10.2022
Tribunale di Milano: sentenza del 24.11.2022
Tribunale di Padova: sentenza del 9.12.2022
Tribunale di Trento: sentenza del 20.12.2022

Nelle recenti sentenze i Tribunali hanno rilevato che «le modalità di assunzione in ruolo sono in sé sole irrilevanti, dovendosi invece valutare in concreto se vi sia coerenza tra le attività svolte prima e dopo l’assunzione a tempo indeterminato e se, quindi, l’esperienza maturata sia omogenea e tale da riverberarsi nel necessario rilievo dell’anzianità (v. sempre Cass. 4195/2020, punto 10), secondo i medesimi criteri di valorizzazione di quest’ultima che operano, per i lavoratori a tempo indeterminato, nel rapporto di lavoro considerato».

La FLC CGIL ha ottenuto importanti vittorie sul fronte riconoscimento anzianità di servizio anche in relazione a periodi di lavoro precedenti la direttiva comunitaria recepita nel 2001 e, sarà sempre in campo, per tutelare i diritti dei propri iscritti.

Altre notizie da: