FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3895774
Home » Ricerca » CNR: in corso di registrazione i DPCM per le assunzioni sul turn over 2009-2010

CNR: in corso di registrazione i DPCM per le assunzioni sul turn over 2009-2010

Il personale precario e strutturato può attendere!

20/09/2012
Decrease text size Increase  text size

Alla luce del DPCM, firmato il 27 luglio us, al momento in corso di registrazione alla Corte dei Conti e in attesa della successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, può finalmente avviarsi, dopo un notevole ritardo, l’assunzione per le unità di personale autorizzate. Il DPCM autorizza per l’anno 2010, a valere sulle risorse da turn over 2009 utilizzabili al 100%, l’assunzione di 254 unità di personale (corrispondenti ad un costo a regime di 10,8 M€ a fronte di una disponibilità di circa 12 M€); mentre per l’anno 2011 autorizza l’assunzione di 71 unità di personale a valere sulle risorse da turn over 2010, utilizzabili solo al 20%,  di cui 66 progressioni di carriera ex art. 15 CCNL 2002-2005 (corrispondenti ad un costo a regime di 1,27 M€ a fronte di una disponibilità di circa 4.5 M€). Sicuramente chiederemo all’Ente di chiarire le ragioni per le quali si riscontrano differenze fra le risorse impegnate e quelle disponibili.

Dalla lettura incrociata del DPCM con le richieste presentate dal CNR i posti risultano così suddivisi.

Per il 2010

Profilo Unità di personale
Dirigenti di Ricerca 7
1° Ricercatore 7
Ricercatore 148 (per gli 87 già assegnati e deliberati: 54 assunti come idonei 33 nuovi concorsi)
Tecnologo 40 (di cui 30 già banditi)
Funzionario di Amministrazione V° Livello 12 (già banditi)
CTER VI 40 (già banditi)
TOTALE 254

Per il 2011

Profilo Unità di personale
Dirigente di II Fascia 4
Funzionario di Amministrazione V° Livello 1 (già bandito)
Dirigenti di Ricerca 24 (progressioni di carriera ex Art. 15)
1° Ricercatore 35 (progressioni di carriera ex Art. 15)
Dirigente Tecnologo 2 (progressioni di carriera ex Art. 15)
1° Tecnologo 5 (progressioni di carriera ex Art. 15)
TOTALE 71

Le risorse disponibili per le assunzioni relative al 2011 sono diminuite di una quota pari alle risorse impegnate per il trattenimento in servizio di 5 unità di personale secondo quanto chiesto dall’Ente. L’autorizzazione di tale richiesta dovrà essere perfezionata con apposito DPCM.

Ad oggi non ci risulta essere pervenuto il DPCM che autorizza l’Ente a bandire i concorsi per coprire alcune delle posizioni per le quali si è avuta l’autorizzazione ad assumere e per le quali potrebbero non essere disponibili graduatorie di idonei dalle quali attingere. 

Inoltre, l’Amministrazione in attesa di una nuova deliberazione del Piano di Fabbisogno, ad oggi non ha ancora richiesto l’autorizzazione a bandire, e conseguentemente ad assumere, per 155 posizioni da CTER VI livello  e per 47 posizioni da Collaboratore di Amministrazione VII livello (come previsto dal Piano di Fabbisogno 2012-2014 presentato alle OO.SS. il 2 maggio 2012).

La FLC CGIL evidenzia infine le difficoltà che potrebbero derivare dall’applicazione delle norme di cui al D.L. 95/2012 (Spending Review). Tali nuove norme, che dovranno essere deliberate dal CNR entro il 31 ottobre 2012, produrranno in particolare la riduzione degli organici sia per i Dirigenti Amministrativi (20%) sia per il personale Tecnico e Amministrativo (10%). Le nuove norme e le procedure  autorizzative  renderanno ancor più lunghi tutti i processi relativi al personale, che sommandosi alla ormai storica lentezza dell’Ente porteranno sicuramente gravi penalizzazioni a tutto il personale. In parte si stanno già verificando sia con l’applicazione dell’art. 15 del CCNL 2002-2005 (progressioni di carriera per i Ricercatori e Tecnologi per complessive 219 posizioni) che, stante  il parere del Dipartimento Funzione Pubblica e MEF, avrà la decorrenza giuridica ed economica al 1 gennaio 2010 sia con l’applicazione dell’art. 8 CCNL 2002-2005 (anticipo di fascia per Ricercatori e Tecnologi) che, a seguito del parere del MEF reso in fase di certificazione, potrà avere decorrenza solo giuridica al 1 gennaio 2012.   

La FLC CGIL chiede pertanto un incontro urgente con l’Amministrazione per chiarire le problematiche relative al personale, sia per l’assunzione dei precari sia per la progressione di carriera per il personale strutturato.

Altre notizie da: