FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3819135
Home » Ricerca » CNR Comunicato sulle modalità dello sciopero del 24

CNR Comunicato sulle modalità dello sciopero del 24

Comunicato al personale CNR Sciopero 24/10: modalità di adesione

23/10/2003
Decrease text size Increase  text size

CGIL-SNUR
Sindacato Nazionale Università e Ricerca
Coordinamento Nazionale CNR
www.snur-cgil.org

Ai componenti del coordinamento nazionale CNR
Alle strutture territoriali

Con la lettera Pos. 331.46.3, Prot. 1924879 del 22 ottobre, il Dipartimento per i Servizi Tecnici e di Supporto ha richiesto ai Direttori/Dirigenti del CNR di comunicare entro le ore 13 del 24/10/2003 o, in caso di impossibilità, entro le 13 di lunedì 27/10/2003 i dati concernenti il numero di dipendenti assenti per sciopero nella giornata del 24 e il numero dei dipendenti assenti per altri motivi senza specificare gli altri motivi.
La richiesta, presentata come derivante da espresso invito del Dipartimento per la Funzione Pubblica e del Ministero vigilante, risponde verosimilmente all'obbligo, previsto dall'art. 5 della L. 146/1990 e successive modificazioni ed integrazioni, di "rendere pubblico tempestivamente il numero dei lavoratori che hanno partecipato allo sciopero, la durata dello stesso e la misura delle trattenute effettuate secondo la disciplina vigente".
La lettera sta determinando, da parte di vari Direttori, richieste al personale di comunicare preventivamente l’adesione allo sciopero proclamato per domani dalle OO. SS. confederali.
È opportuno a riguardo chiarire come qualunque comunicazione preventiva di adesione, non potendo risultare lesiva di diritti collettivi o individuali, non può che essere resa in termini di dichiarazione volontaria e non, quindi, obbligatoria. I dipendenti possono pertanto anche comunicare a posteriori, compatibilmente con l’esigenza dell’amministrazione di quantificare e rendere pubblico tempestivamente la consistenza numerica delle adesioni, l’adesione individuale allo sciopero stesso.
Inoltre, è il caso di rilevare come le disposizioni contenute nella L. 146/1990 non possano che trovare attuazione tramite regole concordate attraverso la contrattazione collettiva.
A riguardo, né il vigente CCNL di comparto, né i vigenti Contratti Decentrati individuano procedure di attuazione del disposto legislativo. Neanche in comparti come quello della scuola, dove, con un allegato al CCNL del 26 maggio 1999, è previsto che i dirigenti scolastici invitino il personale a rendere comunicazione preventiva circa l’adesione allo sciopero, tale comunicazione assume carattere di obbligatorietà. Essa è espressamente definita “volontaria”, fatto che implica l’assoluta impossibilità di pretenderne comunque il rilascio.

p. la CGIL-SNUR
il coordinamento nazionale CNR

Roma,23 ottobre 2003

Altre notizie da:
Tag: sciopero

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Al via la
campagna referendaria.

APPROFONDISCI