FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

https://www.flcgil.it/@3965704
Home » Notizie dalle Regioni » Sardegna » Oristano » "L'ultimo pugno di terra" di Fiorenzo Serra

"L'ultimo pugno di terra" di Fiorenzo Serra

Inaugurata la 2° rassegna di cinema sardo della Scuola del Popolo ad Uras.

27/07/2022
Decrease text size Increase  text size
Buona la seconda. Per il secondo anno consecutivo la collaborazione tra il CPIA 4 Or, la Scuola del Popolo della CdL di Oristano, grazie alla convenzione dell'a.s. 2021/22 tra le due realtà, si è rinnovata all'insegna del cinema sardo. La breve rassegna, coordinata da Antonello Cossu, prosegue l'omaggio alla cinematografia isolana. "L'ultimo pugno di terra" di Fiorenzo Serra è il capolavoro con cui riuscì a coinvolgere numerosi intellettuali isolani nella realizzazione di una pellicola che faceva il punto sulle problematiche sociali dell'epoca, alla vigilia del Piano di Rinascita. Queste le collaborazioni: Giuseppe Pisanu (all’epoca giovane dirigente democristiano), Elio Serra, Giuseppe Fiori (soprattutto per il capitolo su Cabras, memore del celebre saggio «Baroni in laguna»), Antonio Pigliaru e Michelangelo Pira (per il primo), Giuseppe Zuri (pseudonimo di Salvatore Mannuzzu), Giuseppe Dessì (sull’emigrazione), nonché citazioni o poesie tratte da Salvatore Cambosu, Ignazio Delogu e Benvenuto Lobina.
I soci dell'Auser si sono fatti avvolgere dalle emozioni delle immagini e dalle parole illuminanti dell'intramontabile capolavoro di Serra.
Al termine della visione il consueto buffet è stata occasione di convivialità e commenti post film.