FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

https://www.flcgil.it/@3965893
Home » Notizie dalle Regioni » Sardegna » Oristano » La parola che graffia, al debutto una nuova rubrica della Scuola del Popolo

La parola che graffia, al debutto una nuova rubrica della Scuola del Popolo

Debutta mercoledì 7 settembre “La parola che graffia”, una nuova rubrica curata da Pino Salerno.

06/09/2022
Decrease text size Increase  text size

Debutta mercoledì 7 settembre “La parola che graffia”, una nuova rubrica curata da Pino Salerno. Ogni settimana, verrà individuata “la parola” che sintetizzi meglio e con più efficacia il tema più importante e attuale della cronaca politica. La scelta verrà fatta e comunicata al termine della rassegna stampa di “Scripta manent”. Diventerà quindi l’occasione di un’ulteriore riflessione su un aspetto, un tema, un argomento che si potrà approfondire con più calma il mercoledì successivo alla settimana appena trascorsa. Si tratterà quindi di uno scavo del tema richiamato da “la parola che graffia”, non nel suo significato etimologico, quanto in quello politico con particolare attenzione alle ricadute sulla nostra società. Pino Salerno si occuperà di sezionare e disarticolare quella parola approfondendo i temi politici che vi sono collegati. Ad inaugurare questo percorso sarà la parola "povertà", parola che suscita sentimenti contrastanti, forse perché la riteniamo lontana da noi. La crisi che stiamo vivendo, al contrario, rischia di vederla materializzare con molta più crudezza e frequenza proprio tra persone che non ti aspetti, magari pensionati o lavoratori. Un ulteriore approfondimento, quindi, per conoscere i fatti che ci circondano, il cui racconto caotico e confuso, spesso, non ci dà la corretta percezione della realtà.

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI