FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3958299
Home » Scuola » Personale ATA » Concorso DSGA: emanata la nota sul Piano di formazione per i neoassunti

Concorso DSGA: emanata la nota sul Piano di formazione per i neoassunti

Recepita solo una delle modifiche proposte dalla FLC CGIL. Si attendono ora i dati richiesti sulle assunzioni.

17/09/2020
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato la nota 28419 del 17 settembre 2020, indirizzata ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali e riguardante il Piano di formazione per i DSGA neoassunti per l’anno scolastico 2020/2021.

Contenuti principali del Piano

Esso ricalca sostanzialmente la bozza che era stata illustrata alle organizzazioni sindacali nell’incontro del 15 settembre 2020.

I corsi si avvieranno entro il 15 novembre 2020 per concludersi entro il 6 marzo 2021.

Tra le informazioni, di carattere operativo, che gli USR dovranno fornire ai nuovi DSGA per supportare il loro lavoro, è stato inserito il tema dell’accesso ai benefici del sistema previdenziale Espero.
Oltre a questa formazione, i neoassunti DSGA dovranno partecipare agli incontri relativi alle procedure amministrativo-contabili che verranno organizzati dalla DGRUF nell’ambito del progetto “IO CONTO”.

Le iniziative di formazione saranno gestite da 18 scuole polo capoluogo di Regione, nell’ambito del 40% dei fondi disponibili - come da CCNI sulla formazione del 19 novembre 2019 - a valere sulle risorse finanziarie per l’anno 2020 e per l’anno 2021. Per far fronte a queste esigenze di formazione sono state messe a loro disposizione, risorse pari ad euro 228.275, il cui importo al 50% sarà erogato in acconto e per il restante 50% a rendicontazione delle scuole, da regolare con successiva nota.

Il Ministero ha recepito solo una delle modifiche proposte dalla FLC CGIL.

In sostanza, i laboratori formativi dedicati online sono stati portati da 6 ad 8 ore, diminuendo a 12 le ore per gli incontri teorici online. L’ammontare complessivo resta, comunque, di 23 ore di formazione.

Resta la redazione dell’elaborato finale (corrispondente a 3 ore di attività) da inserire nel proprio fascicolo personale, che avevamo chiesto di eliminare per far focalizzare maggiormente i neo immessi in ruolo su argomenti pratici da trattare nelle attività laboratoriali.
Non è stata neppure recepita la nostra proposta d’integrare l’utilizzo della piattaforma on-line con l’accompagnamento di un Tutor specifico che potesse affiancare il suo complesso lavoro di inizio anno. Lo stesso dicasi per il richiamo al Contratto nazionale di lavoro.

Attendiamo sempre di conoscere dall’Amministrazione tutti i dati assunzionali che abbiamo richiesto e poter verificare la conclusione delle procedure selettive, o lo stato di espletamento del concorso in ogni regione.

Servizi e comunicazioni

Lavorare nella conoscenza
Come si diventa ATA

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook