FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3959370
Home » Attualità » Previdenza » Anticipo finanziario TFS/TFR: la domanda potrà essere presentata anche attraverso i Patronati

Anticipo finanziario TFS/TFR: la domanda potrà essere presentata anche attraverso i Patronati

Eliminato il vincolo temporale della validità di 15 giorni della certificazione.

18/11/2020
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

L’INPS con apposita circolare del 17 novembre 2020 comunica che dal 18 novembre 2020 sarà possibile presentare, anche attraverso i Patronati, la domanda di quantificazione del TFS/TFR, per ottenere il relativo anticipo finanziario, come previsto dal DL 4/2019.

La certificazione dell’INPS è condizione necessaria per accedere al finanziamento bancario, fino a un massimo di 45 mila euro netti, in attesa delle scadenze previste per il regolare pagamento del TFS/TFR.

È stato eliminato il vincolo temporale della validità di 15 giorni della certificazione.

L’anticipo del TFR/TFS tramite prestito bancario è un atto necessario soprattutto per coloro che andando in pensione con la così detta Quota 100 dovranno aspettare anche 6 anni prima di accedere al proprio TFR/TFS.

Ma resta un impegno della CGIL restituire a tutti i lavoratori del pubblico impiego tempi brevi per la riscossione del TFS/TFR, per sanare quella che si configura come una disparità di trattamento verso il lavoro pubblico.