FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

https://www.flcgil.it/@3878041
Home » Scuola » Misure di accompagnamento al riordino della secondaria di II grado: formazione in servizio dei docenti

Misure di accompagnamento al riordino della secondaria di II grado: formazione in servizio dei docenti

Emanata senza alcun confronto con le organizzazioni sindacali una specifica nota ministeriale.

22/12/2010
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

I Regolamenti sulla secondaria di II grado prevedono specifiche "misure di accompagnamento" al riordino di questo segmento di scuola, che la Circolare ministeriale 76 del 30 agosto 2010 individua in

  • informazione
  • formazione in servizio
  • iniziative di innovazione
  • costituzione dello sportello unico territoriale
La nota ministeriale su misure di accompagnamento e formazione in servizio

La nota ministeriale prot. 10841 del 7 dicembre 2010 dà indicazioni operative riguardo alla formazione in servizio dei docenti inerenti il riordino del II ciclo.

Sono previste due modalità attuative

  • progettazione autonoma di iniziative di formazione a cura di reti di scuole
  • offerta nazionale di formazione a cura dell'Agenzia nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica (ANSAS).

Reti di scuole

  • la rete deve essere formata da non meno di 3 e da non più di 20 scuole
  • deve essere individuata una scuola capofila alla quale saranno erogate le risorse finanziarie
  • la formazione, anche in più moduli, deve avere una durata massima di 100 ore in presenza
  • ciascun modulo può (?) coinvolgere un minimo di 20 corsisti.

Offerta formativa a cura dell'ANSAS

È strutturata secondo il modello e-learning integrato

  • 15 ore in presenza
  • 25 ore on line con tutor selezionato e formato dall'Agenzia.

Per l'adesione a questa offerta formativa le scuole devono compilare un'apposita scheda presente nell'area SIDI "Rilevazioni delle scuole …" All'interno dell'area sono elencati i percorsi formativi proposti

La posizione della FLC CGIL

La FLC CGIL sottolinea che i contenuti della nota non sono stati oggetto di alcun confronto tra il Ministero e i sindacati. Nella nota, inoltre, non sono presenti indicazioni:

  • sulle risorse complessivamente disponibili
  • sui criteri di ripartizione delle risorse tra iniziative formative
  • sui criteri di assegnazione delle risorse alle reti di scuole.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook

FERMIAMO L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA!

Nei prossimi giorni potrai firmare
per il referendum abrogativo.

APPROFONDISCI