FLC CGIL
Sciopero 8 marzo 2024

https://www.flcgil.it/@3967507
Home » Ricerca » Ricerca, ANPAL: il Ministro Calderone incontra i sindacati

Ricerca, ANPAL: il Ministro Calderone incontra i sindacati

Apertura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il riassorbimento del personale dell’Agenzia in INAPP nel comparto “Istruzione e Ricerca”.

24/05/2023
Decrease text size Increase  text size

A seguito del partecipato presidio di oggi, 24 maggio 2023, indetto unitariamente dalle organizzazioni sindacali rappresentative di comparto, la Ministra Calderone ha incontrato le delegazioni sindacali.

Alla Ministra è stata indicata la necessità, a seguito dell’annunciata chiusura di ANPAL, di ricollocare il personale della ricerca all’interno dell’INAPP, ente di ricerca da cui lo stesso personale ANPAL proveniva.
Si tratta di una vittoria del sindacato: si ricolloca il personale ANPAL nella maniera adeguata e si apre una fase di confronto per il rilancio della ricerca e delle attività di supporto alle funzioni e alle politiche del Ministero.

Qui di seguito il comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

________________

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone ha ricevuto oggi, presso la sede del Ministero, una delegazione delle sigle sindacali FLC CGIL, FSUR CISL, Federazione UIL SCUOLA RUA, FGU ANPRI ed ANIEF in rappresentanza del personale dell’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive (Anpal) del settore ricerca.

L’ampia discussione si è incentrata, soprattutto, sul rilancio dell’attività di ricerca capace di analizzare e restituire le esatte complessità del mondo del lavoro, anche a sostegno di percorsi di riforma. Durante il confronto, i dipendenti dell’Anpal hanno rappresentato la loro richiesta di riassorbimento del contingente del comparto istruzione e ricerca in INAPP.

In vista di una riorganizzazione complessiva delle direzioni del Ministero, il Ministro si è dichiarato disponibile a portare avanti le istanze pervenute oggi.

Il confronto proseguirà nel prossimo futuro anche per individuare le modalità attraverso cui valorizzare l’attività di ricerca e di supporto alle funzioni e alle politiche del Ministero e parimenti, lo sviluppo delle professionalità dei lavoratori.

Altre notizie da: